ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Meteo Italia Meteo Italia Editoriali La grande RIVINCITA dell'anticiclone delle Azzorre

Editoriali

La grande RIVINCITA dell'anticiclone delle Azzorre

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Dopo mesi torna a farsi vedere anche l'anticiclone azzorriano.

il punto alta azzorre 1A volte ritornano...Eh si, perchè dopo esser rimasto per giorni e giorni confinato in pieno oceano Atlantico, l'anticiclone delle Azzorre ha finalmente deciso di occupare nuovamente anche il vecchio Continente, dopo settimane di impressionante e soprattutto inspiegabile, latitanza.

Questo, a dire il vero, non fa altro che confermare il trend meteo-climatico che negli ultimi anni sta caratterizzando le stagioni europee, che senza la figura cardine nei periodi di maggior stabilità, perdono di concretezza, affidabilità ed efficacia.

Avete presente quando d'Estate ci lamentiamo dell'asfissiante caldo afoso? Ebbene, se ci fosse l'alta pressione delle Azzorre non ci sarebbe alcun motivo di farlo.

Perchè? Perchè da diversi anni a questa parte la figura stabilizzante di natura oceanica è stata costantemente sostituita dal "cugino" ben più caldo di quell'anticiclone nord-africano che accompagna le caldissime masse d'aria sahariane verso il nostro Paese.il punto alta azzorre

Tra i due c'è una differenza abissale, lo sappiamo tutti, ma di gran lunga, durante il periodo estivo, è l'azzorriano da preferire, senza alcuna ombra di dubbio.

Ma se in Estate questa figura latita in maniera impressionante, diverso è il discorso per quanto concerne il semestre freddo. Questa è l'occasione per assistere ad una maggior invadenza azzorriana verso il comparto euro-mediterraneo, una specie di "maledizione" per i freddofili più incalliti, a meno che, attraverso un promontorio estremamente vasto e solido, non spinga verso il Polo...

Ma questa è un'altra storia, l'editoriale attuale vuole dare risalto al prossimo periodo meteorologico che ci traghetterà, presumibilmente, fin verso gli esordi del mese di Ottobre.

Perchè se oggi, domani e venerdì, al Centro Sud, il tempo proseguirà a mantenersi instabile, nel week-end e per gran parte della prossima settimana sarà proprio l'alta pressione delle Azzorre a prendere il comando delle "operazioni", estendendosi a tutta l'Europa centro-occidentale e meridionale e deviando il flusso freddo artico verso i vicini Balcani.

Alta pressione è ovviamente sinonimo di bel tempo e durante la stagione autunnale, quando presente, da vita a inversioni termiche davvero importanti tra il giorno e la notte; è infatti capace di garantire fino a +27/+29°C in pieno giorno (soprattutto in questo periodo) e di spingere i termometri anche sotto i +10/+15°C durante la notte, accentuando in maniera marcata la frescura notturna e mattutina.

Ovviamente quindi ci attende una fase di bel tempo che molto probabilmente durerà anche oltre una settimana. Clima gradevole e fresco al mattino, saranno questi gli ingredienti principali. Tramonta, o quasi, l'ipotesi di una reiterazione fredda artica verso il Centro Sud, che dovrebbe invece prediligere il settore balcanico centro-meridionale.

Ma, intanto...benvenuto autunno!

il punto alta azzorre 1

Rinaldo Cilli2 mpi intro

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam