ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Monitoraggio & Analisi modelli Analisi Meteorologica Caldo INTENSO a metà settimana, ma poi ATTENZIONE ai temporali!

Analisi Meteorologica

Caldo INTENSO a metà settimana, ma poi ATTENZIONE ai temporali!

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Dopo il 10 Maggio tornano le correnti fresche balcaniche.

fine del caldo - Copia-compressedAnche la festività del 1° Maggio sta oramai volgendo al termine. In tanti son già rientrati a casa, altri probabilmente ne approfitteranno per consumare all'aria aperta anche la cena, soprattutto laddove il tempo si presenta più clemente (quindi al Centro Sud). Festa dei lavoratori bagnata, invece, all'estremo Settentrione, per il passaggio di una perturbazione la cui parte più attiva è transitata oltre l'arco alpino.

D'altra parte è uno scenario sinottico che più volte, negli ultimi giorni, abbiamo rimarcato; l'aria umida collegata al flusso portante in scorrimento alle medio-alte latitudini riesce a lambire anche parte del Nord Italia, arrecando condizioni di maltempo diffuse che localmente assumono anche forte intensità. Quel poco di nuvolosità che invece riesce a spingersi fin verso il Centro Sud è collegata alle strenue resistenze dell'anticiclone sub-tropicale, che per ora confina i propri massimi di geopotenziale tra il Nord Africa e la Penisola Iberica.

Nel corso dei prossimi giorni l'intera struttura a cuore caldo traslerà verso est, scacciata da un 6maggiovortice di bassa pressione che dall'Atlantico si avvicinerà alle coste settentrionali del Portogallo. Rafforzandosi, questo anticiclone riuscirà a proteggere gran parte della nostra Penisola dagli instabili attacchi di matrice oceanica, pertanto anche al Nord la situazione volgerà verso un certo, seppur non definitivo, miglioramento (qualche temporale riuscirà ad interessare il settore alpino).

Avrà così inizio l'intensa ondata di caldo tanto paventata nel corso delle nostre ultimi analisi, ma già individuata con largo anticipo nella giornata di lunedì 27 aprile. Domani i primi over +30°C inizieranno a registrarsi soprattutto sulla Sardegna, ma in generale la media termica si alzerà di diversi gradi su gran parte della nostra Penisola.

Lunedì la termica di +20°C a 850 hPa abbraccerà le due Isole maggiori, pronta ad estendersi verso il Centro Sud. Domenica si raggiungeranno picchi fino a +34/+35°C su Sicilia e Sardegna, lunedì 4 Aprile i +30°C saranno una costante per gran parte del Sud e alcune città del Centro. Picchi fino a +36/+37°C nelle zone interne sarde.

Martedì 5 sarà caldo intenso; in Sardegna punte record fino a +40/+41°C (siamo oltre la media del periodo di +15°C!!), fino a +37/+38°C anche in Sicilia, +34/+36°C in alcune città della Puglia, sul resto del Centro Sud i valori si attesteranno attorno ai +29/+33°C. Mercoledì 6 maggio punte over +40°C in Sicilia, ma +37/+38°C si raggiungeranno anche in Puglia, zone interne della Basilicata e in Calabria. Flessione verso il basso sulla Sardegna (+32/+34°C) al Centro Sud la media sarà compresa tra +28/+33°C.

Il picco della fiammata africana si registrerà tra mercoledì 6 e giovedì 7, poi gradualmente i valori tenderanno via via ad abbassarsi, riportandosi gradualmente verso le medie del periodo. Poi attenzione a una possibile svolta fresca e temporalesca dopo il 10 di Maggio, per brusco cambio sinottico che vedrebbe l'irruzione di aria polare marittima direttamente dalla Scandinavia. Torneremo a parlarne, ad ora potrebbe trattarsi potenzialmente di una fase instabile di ragguardevole entità.

fine del caldo-compressed

Rinaldo Cilli

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam