ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Vulcanologia La quiete nel campo di lava Holuhraun. Vista satellitare

Vulcanologia

La quiete nel campo di lava Holuhraun. Vista satellitare

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Questa è stata la più grande eruzione in Islanda nella storia recente.

holuhraun oli 2015092 frontL'eruzione vulcanica in Holuhraun, durata mesi, è giunta al termine, così come dichiarato dal comitato consultivo scientifico, il 28 febbraio 2015.

Per la prima volta in sei mesi, in un volo del 27 febbraio 2015, non è stato più visto nessun bagliore di lavaIl campo lavico è ora di 85 km². Il suo spessore medio è di 10-14 metri (massimo 40) e il suo volume è di 1,4 km³. La subsidenza massima della caldera è di almeno 61 metri, ma il tasso di subsidenza è stato di soli  5 cm al giorno, rispetto alle decine di centimetri delle settimane precedenti. Il volume della subsidenza è pari a 1,7-1,8 km³. L'attività sismica nel Bárðarbunga continua a diminuire. Le emissioni di gas presso il sito dell'eruzione e vicino al campo di lava sono ancora rilevanti.

LANDSAT 8 20150301 1227b

L'Operational Land Imager (OLI), montato sul Landsat 8, ha catturato questa coppia di immagini a falsi colori del campo lavico di Holuhraun. Le immagini sono state scattate a bande OLI 6-5-4, per meglio evidenziare le variazioni nella temperatura della lava. Questa combinazione di banda particolare rende anche più facile vedere attraverso la colonna di vapore e gas in aumento dalla fessura.

holuhraun oli 2015092 front

Nell'immagine dal 2 aprile 2015 (in alto), la neve ricopriva il paesaggio circostante, ma il campo di lava (nero) è rimasto abbastanza caldo. Per confronto, la seconda immagine mostra l'Holuhraun il 6 settembre 2014, nei primi giorni dell'eruzione. La neo costituita roccia basaltica è nera. La lava fresca è di colore arancione brillante.

holuhraun oli 2014249

L'eruzione ha creato una serie di caratteristiche del campo lavico e diversi crateri, a cui le autorità locali stanno cercando di dare una denominazione. Un nuovo lago probabilmente si formerà in estate, quando l'acqua da fusione scorrerà via dal vicino ghiacciaio Vatnajökull. Mentre la lava fresca ha smesso di scorrere in Holuhraun, potrebbe esserci una possibile ripresa dell'attività. Un monitoraggio della zona da parte del vulcanologo Haraldur Sigurðsson a marzo, aveva evidenziato che la caldera del Bardarbunga, che alimentava l'eruzione in Holuhraun, era in aumento, segno che il magma potrebbe accumularsi nuovamente nella camera magmatica.

Ali Dorate

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam