ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Vulcanologia La Laguna del Maule: un vulcano irrequieto?

Vulcanologia

La Laguna del Maule: un vulcano irrequieto?

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

La recente attività di Laguna del Maule suggerisce che qualcosa è cambiato.

chile volcano mapCuriosamente la Laguna del Maule, situata lungo la spina dorsale delle Ande, non sembra nemmeno un vulcano. Nessun picco torreggiante, nessun pennacchio di fumo o vapore.

Laguna del Maule è un complesso vulcanico risalente al periodo Olocenico, ricoperto da cupole di lava riolitica-dacitica e depositi di cenere, con il centro intorno al lago della caldera che si trova a cavallo del confine cileno-argentino. Non meno di 24 eruzioni hanno prodotto almeno 36 colate laviche e cupole nel corso degli ultimi 20.000 anni. La maggior parte di queste sono state mappate e datate dal gruppo di Singer e da uno dei grandi vulcanologi / petrologi del nostro tempo, Wes Hildreth (USGS), che ha trascorso 15 stagioni sul campo a Laguna del Maule.  

Scarti allettanti di lava indicano enormi eruzioni accadute 1,5 milioni e 336 mila anni fa. Il campo vulcanico è di 20 chilometri di diametro e il recente aumento di attenzione è in gran parte dovuta ad un'ascesa di 1,5 metri dal 2007.  "Questo è fenomenale ", dice Brad Singer, professore di Geoscienze presso l'Università del Wisconsin-Madison, che ha iniziato a studiare questa parte delle Ande 20 anni fa. " Non c'è nessun altro vulcano al mondo che sta salendo a questo ritmo"!

Altri motivi di preoccupazione sono gli sciami di terremoti, la diffusione di faglie, e le nuove rilevazioni di gas di anidride carbonica che sono il segnale probabilmente dell'ampliamento del magma sotterraneo che alimenta il vulcano. Circa 950 mila anni fa, un'eruzione del Laguna del Maule ha "vomitato" decine di chilometri cubici di lava.

Se si guarda il vulcano, nel database del programma globale sul Vulcanismo, esso è elencato come "andesite / andesite basaltica", e questo non è un errore. Durante il Pleistocene, il complesso vulcanico ha prodotto numerosi flussi di lava basaltica ed edifici vulcanici insieme ad una serie di piccoli stratovulcani che circondano il lago. Intorno a 20.000 anni fa, il sistema vulcanico ha cominciato a eruttare materiale silicico crescente fino ad oggi, quando è diventato quasi esclusivamente riolite. Insieme a questo cambiamento compositivo, seguì un cambiamento nella posizione delle eruzioni.

 La maggior parte delle eruzioni più antiche del Pleistocene sono avvenute al di fuori della depressione che forma il lago moderno.Tuttavia, le cupole di riolite e rhyodacite dell'Olocene provengono quasi esclusivamente da dentro la depressione, e soprattutto dal suo margine occidentale. La recente attività di Laguna del Maule suggerisce che qualcosa è cambiato drammaticamente nel sistema magmatico, e Singer e suggerisce che l'intero sistema magmatico può essersi rifornito con basalto dalla fine dell'ultimo periodo glaciale.

Il monitoraggio della superficie del terreno tramite GPS e topografia, ha rilevato che negli ultimi dieci anni c'è stato un sollevamento di 24-28 centimetri per anno nel corso degli ultimi 6 anni. Confronto che, con l'attuale elevazione di parti della caldera di Yellowstone che si misura in pochi centimetri l'anno, può chiaramente far vedere che Laguna del Maule si trova nel mezzo di un bel periodo di attività.


Singer ha detto che recenti indagini, utilizzando metodi magnetotellurici in grado di rilevare le aree di liquido (per esempio, magma) nella crosta, hanno scoperto che sotto il lato occidentale del lago, dove la percentuale di elevazione è più alta come la sismicità, ci potrebbero essere almeno 100 chilometri cubici di magma riolitico a una profondità di 5-15 chilometri. Guardando i dati sismici, è probabile che gran parte del magma è più vicino a 5 km di profondità. 

Singer ci ha ricordato che, anche se parte di esso è un sistema idrotermale, qualcosa chiaramente continua a spingere sotto di esso, così pensa che 100 chilometri cubici di riolite siano una stima minima, del volume totale che potrebbe esserci.

Quindi si può seriamente considerare che ci potrebbe essere un significativo volume di magma che risiede sotto Laguna del Maule.

Se una eruzione di queste dimensioni dovesse verificarsi a Laguna del Maule, probabilmente formerebbe una nuova caldera sul lato occidentale del lago (a quel punto, un ex lago). Stranamente, Singer ha detto che non ci sono prove di degassamento superficiale. Abbondanti fumarole e sorgenti termali sono quello che ci si aspetterebbe di vedere in una zona con poco profondità magmatica sotto la superficie, come, ad esempio, al geyser Norris Basin di Yellowstone. L'unico luogo di degasaggio che può essere nascosto è sul fondo del lago della Laguna del Maule, e Singer ha detto che le indagini del lago hanno trovato alte concentrazioni di biossido di carbonio.

Tuttavia, questo è tutto ciò che sappiamo circa il degassamento della caldera di Laguna del Maule. Allora, cosa concludere? 

In questo momento, Laguna del Maule mostra tutti i segni di un vulcano irrequieto, e segni ancora più rivelatori che potremmo vedere come i precursori di una massiccia eruzione. L' indagine geologica cilena (SERNAGEOMIN) ha posto Laguna del Maule in uno stato verde per osservare il calare della sismicità sul vulcano causata da questi segni di attività magmatica sotto la superficie, ma solo 6 mesi fa l'allarme era al giallo.

Ci si rende conto che, sebbene Laguna del Maile non ha eruttato per 2900 anni, potrebbe esserci un problema molto reale. Dobbiamo essere in grado di monitorare il vulcano molto attentamente, prima che possa produrre un cataclisma.

Quello che sappiamo sulla Laguna del Maule è che ospita un grande volume di magma di riolite, non troppo lontano sotto la superficie, per cui la questione che si sta cercando di capire è: qual'è la vera possibilità di una massiccia eruzione. Questo è ciò che Singer e i suoi collaboratori sperano di fare con la loro continua ricerca su questo vulcano cileno "inquieto".

vulc

download

 

Ali Dorate

 


 

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam