ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze News scientifiche Il Lago Ciad, la sua storia e i suoi cambiamenti negli ultimi 15.000 anni. Nuova Ricerca

News scientifiche

Il Lago Ciad, la sua storia e i suoi cambiamenti negli ultimi 15.000 anni. Nuova Ricerca

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Bodele è il luogo di frequenti tempeste di sabbia.

Dust storm near Lake ChadGli scienziati hanno scoperto come il drammatico cambiamento climatico nel sud del Sahara, nel giro di poche centinaia di anni, ha ridotto il più grande lago d'acqua dolce della Terra a "disertare" le dune che vediamo oggi.

Il Lago Ciad è un lago poco profondo, situato nella parte centro-settentrionale dell'Africa sui confini di Ciad, Camerun, Niger e Nigeria. Ricercatori provenienti dal Royal Holloway, Birkbeck e Kings College e dall'Università di Londra hanno usato immagini satellitari per mappare le linee costiere abbandonate intorno al Lago Ciad  e analizzare i sedimenti per calcolare l'età di queste linee di terra per raccogliere la storia negli ultimi 15.000 anni.

Al suo culmine circa 6.000 anni fa, Palaeolake Mega-Ciad era il più grande lago d'acqua dolce della Terra, con una superficie di 360.000 km2. Oggi si è ridotto a una frazione di quelle dimensioni, a soli 355 km2. L'essiccazione del lago di Mega-Chad rivela una storia di drammatico cambiamento climatico nel Sahara meridionale, con un rapido passaggio da un lago gigante a desertiche dune e polvere, a causa di cambiamenti nelle precipitazioni del Monsone dell'Africa occidentale. La ricerca, pubblicata questa settimana negli atti del giornale della National Academy of Sciences degli Stati Uniti d'America conferma le analisi precedenti sul fatto che il cambiamento climatico è stato brusco, con l'essiccazione del Sahara meridionale nel giro di poche centinaia di anni.

Parte del bacino Palaeolake Mega-Ciad che si è asciugata completamente è la Depressione Bodele, che si trova nel  remoto Ciad settentrionale. Studiando i dati satellitari della NASA sulla diffusione delle polveri in tutto il mondo, gli scienziati hanno scoperto che più della metà della polvere minerale che fertilizza il terreno in Amazonia proviene da solo questo punto nel Sahara del sud, la grande valle montana bordata Bodele.

Essa è la più grande fonte mondiale di pulviscolo atmosferico: la polvere viene soffiata attraverso l'Atlantico in Sud America dove si pensa possa aiutare a mantenere la fertilità delle foreste pluviali tropicali. Tuttavia, la ricerca del team dell'Università di Londra dimostra che un piccolo lago persisteva nella depressione Bodele fino a circa 1000 anni fa. Questo lago ha coperto le parti della depressione Bodele che attualmente produce più polvere, limitandone il potenziale  fino a tempi recenti.

"La foresta tropicale amazzonica è come un gigante cesto appeso", spiega il dottor Simon Armitage del Dipartimento di Geografia presso il Royal Holloway. "In un cesto appeso, l'irrigazione quotidiana lava rapidamente i nutrienti solubili dal terreno, e questi devono essere sostituiti con concime se vogliamo che le piante sopravvivano. Allo stesso modo, pesante washout di minerali solubili del bacino amazzonico significano che una fonte esterna di nutrienti dovrebbe mantenere la fertilità del suolo. La depressione Bodele è stata spesso citata come una probabile fonte di questi nutrienti ma i nostri risultati indicano che questo può essere vero solo per gli ultimi 1000 anni ", ha aggiunto.

Dust storm near Lake Chad

 

Potrebbe interessarti:Deserto e foresta amazzonica legati da un filo di...sabbia. NUOVI STUDI

Ali Dorate

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam