ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Meteo Italia Meteo Italia Editoriali Caldo in ARRIVO? Tutto nella norma, siamo negli anni 2000!

Editoriali

Caldo in ARRIVO? Tutto nella norma, siamo negli anni 2000!

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

La statistica ci conferma che questa è un evoluzione ormai nella media. 

caldo ediLe ondate di calore si verificano quando le temperature e il tasso di umidità rimangono molto elevati per diversi giorni consecutivi. A questo si può anche aggiungere l’irraggiamento solare molto intenso, proprio come capita a giugno, e magari anche una ventilazione debole e/o assente. Sono le tipiche condizioni che si verificano in presenza del famigerato anticiclone sub-tropicale continentale, meglio conosciuto alta pressione nord-africana.

Un altro fattore molto importante che determina l’intensità delle ondate di caldo è celato nelle temperature minime che si registrano nell'arco della notte.

Temperature minime notturne che non permettano al meccanismo termoregolatore del nostro organismo di riprenderci dall’affaticamento conseguente al caldo-umido intenso delle ore diurne aggravano in maniera pesante le conseguenze di un’ondata di caldo. Basti ricordare l’eclatante evento estivo del 2003, quando l’ondata di calore così descritta si protrasse a fasi alterne per almeno tre mesi e oltre ed ebbe un caldo edi 1impatto devastante sulla popolazione con molti malori e addirittura numerosi decessi.

Non sempre la più intense ondate di caldo arrivano con il solstizio estivo, anzi; negli ultimi decenni abbiamo osservato insorgere il fenomeno anche in altri periodi dell’anno, come ad esempio in aprile o in maggio. La statistica nell’ultimo trentennio è infatti cambiata, almeno parzialmente, ed in particolare è cambiata la distribuzione nell’arco dell’intera stagione, con ondate di calore precoci, tardive e complessivamente più prolungate.

In altre parole, non è tanto il singolo picco di caldo, quanto il segnale termico quasi costantemente sopra la media a forzare le medie stagionali.

Uno recente studio in corso presso l’Ibimet-Cnr mostra come nelle estati del nuovo millennio si siano avute ondate di calore notevolmente più frequenti. D’altro canto un altro studio, condotto dall’Istituto di biometeorologia del Consiglio nazionale delle ricerche, aveva già evidenziato che nel decennio 1991-2000 il numero di giorni con ondate di caldo in Italia è stato quasi pari alla somma dei giorni caldi verificatesi nel periodo compreso tra il 1951 e il 1990.

Insomma, arriverà il caldo? Niente di strano, siamo negli anni 2000…

Luca Angelini

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam