ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Clima Dibattito sul Clima Gli scienziati "dissidenti " dicono... Scienziati Svizzeri ora dicono che la Piccola Era Glaciale potrebbe essere stata innescata da variazioni nell'Attività Solare

Gli scienziati "dissidenti " dicono...

Scienziati Svizzeri ora dicono che la Piccola Era Glaciale potrebbe essere stata innescata da variazioni nell'Attività Solare

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

"Fastidiosi cervelloni" rifiutano proprio di allinearsi al consenso del "restante 97%"...

1 05 ottobre 2013 Scienziati Svizzeri oraCi sono state critiche per il Gruppo intergovernativo degli esperti sul cambiamento climatico (IPCC), a causa del suo ultimo rapporto AR5, da più parti e per molte ragioni ( faremo più di un articolo, su questo). Ma oggi c'è una nuova ricerca che si concentra su un aspetto particolare di quella critica.

La parte specifica della scienza dell'IPCC in questione è la sua contabilità per gli effetti delle variazioni del Sole sul clima del pianeta Terra. Molti climatologi hanno a lungo cercato di suggerire che gli effetti della variabilità solare sono minori, certamente se paragonati a quelli delle emissioni umane come guida principale della CO2. Altri, invece, pur ammettendo che il Sole cambia solo "un poco" su scale temporali umane, pensa che potrebbe essere un fattore importante.

Questo è importante perché i fisici solari pensano che il Sole è in procinto di entrare in un "grande minimo", un prolungato periodo di bassa attività.

Il corrente picco di 11 anni nell'azione solare è il più debole visto da lungo tempo, e può presagire a un periodo tranquillo ancor più lungo. In precedenza, documenti storici suggeriscono che tali periodi sono stati accompagnati da condizioni di freddo sulla Terra, forse fino al punto in cui un nuovo minimo potrebbe contrastare o addirittura rendere le emissioni di carbonio dell'umanità irrilevanti. La "piccola era glaciale" vista dal 15 ° al 19 ° secolo è spesso menzionata in questo contesto.

Ci sono sicuramente molti scienziati che dicono, insieme con l'IPCC, che non è così. Per esempio il fisico climatico Joanna Haigh afferma questo, pensiero estrapolato dall'insieme del rilascio AR5 del britannico Science Media Centre:

"Anche se il Sole dovesse entrare in un nuovo stato di "Grande minimo" entro il prossimo secolo, sarebbe molto improbabile che la variazione solare fornisse più di una piccola, temporanea, e parziale compensazione al riscaldamento antropogenico".

Eppure la piccola era glaciale sembra aver influenzato il clima potentemente... Gli scienziati IPCC, però, dicono che la piccola era glaciale non poteva essere stata causata dalla variabilità solare, nemmeno se la variabilità solare fosse stata combinata agli effetti delle eruzioni vulcaniche, in quanto questi effetti sarebbero stati troppo deboli...

Questa "scuola di scienza" avrebbe spesso suggerito che la piccola era glaciale è stata effettivamente causata da una sequenza di fenomeni atmosferici insolitamente potenti derivati dalla North Atlantic Oscillation (NAO) o, in altre parole, che era solo un "puntino": un po 'come gli attuali 15 anni di arresto nel riscaldamento globale, così spesso sottolineato dagli scettici del clima. In effetti, uno studio pubblicato nel 2009 affermava tanto, che la piccola era glaciale è stata causata dai potenti effetti della NAO (e il periodo caldo medievale prima, un altro imbarazzo per il "Mondo IPCC", visto che viene considerato da molti come un periodo in cui il mondo era più caldo di quel che sperimentiamo ora, e senza emissioni di anidride carbonica).

Tale documento, come è normale nella scienza, ha stimolato altri scienziati nel vedere se questo potesse essere sbagliato. In questo caso, un gruppo dei migliori "cervelloni" del clima presso l'Università di Berna, si mise al lavoro con un supercomputer, con basi di dati e modelli e a quanto pare, sì, l'idea che la NAO avrebbe potuto essere responsabile del caldo medievale e dei pochi periodi di era glaciale sono risultati sbagliati. Una dichiarazione dell'università di Berna appena rilasciata ci dice:

" Un altro gruppo di ricerca aveva postulato un persistente e molto pronunciato periodo di NAO positivo in questo periodo storico caldo, sulla base di dati ricostruiti sulle precipitazioni. Inoltre, i ricercatori hanno identificato una chiara transizione verso un oscillante e più negativa NAO, all'inizio della Piccola Età Glaciale. Sulla base dei loro risultati, hanno concluso che la NAO ha avuto una grande influenza sull'anomalia del clima medievale e la sua transizione verso la Piccola Età Glaciale."

2 05 ottobre 2013 Scienziati Svizzeri ora

Quando i ricercatori Bernesi non sono riusciti a confermare queste conclusioni nelle loro simulazioni climatiche, hanno cominciato a cercare il meccanismo plausibile ... Il Nuovo studio dei ricercatori di Berna è pubblicato nel Journal of Climate.  

Il team svizzero ora afferma che in realtà la piccola era glaciale avrebbe potuto certamente essere innescata da variazioni dell'attività solare. Piuttosto che dagli "allarmisti climatici", i quali ritengono che l'effetto relativamente minore di base delle emissioni di carbonio sarà rafforzato da meccanismi di risposta positivi, il gruppo di Berna ha dimostrato che gli effetti relativamente minori nei cambiamenti del Sole sono realmente e seriamente amplificati tramite le risposte sulla terra.. Ci è stato detto:

" I ricercatori climatici Bernesi Flavio Lehner, Andreas Born, Christoph Raible e Thomas Stocker rivelano che la piccola era glaciale è stata in grado di prendere il suo corso senza l'influenza della NAO, guidata esclusivamente dalle conseguenze di eruzioni vulcaniche forti e frequenti al momento, e una radiazione solare ridotta, o entrambe insieme."

3 05 ottobre 2013 Scienziati Svizzeri ora

Per gli scienziati, il fatto che tutte le simulazioni leggermente alterate e realistiche, e la simulazione sintetica dei dati dai ghiacci, sono risultati coerenti, è prova solida che la piccola era glaciale è stata governata soprattutto dagli inneschi esterni. L'attività vulcanica e meno radiazione solare hanno inizialmente causato un aumento nella formazione dei ghiacci, indipendentemente dalla circolazione atmosferica.

In effetti il minimo solare e / o eruzioni vulcaniche che potranno verificarsi nei prossimi secoli, anche se potrebbe sembrare un effetto minore, potrebbero effettivamente essere perfettamente in grado di innescare un'altra piccola era glaciale. Può ben essere che in realtà l'umanità si troverà in lotta contro il freddo piuttosto che con il caldo, nelle generazioni a venire.

4 05 ottobre 2013 Scienziati Svizzeri ora

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam