ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Monitoraggio & Analisi modelli Analisi Meteorologica WEEKEND: tira una brutta aria

Analisi Meteorologica

WEEKEND: tira una brutta aria

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Si prevede un nuovo possibile peggioramento del tempo.

sino19marUn primo aggiornamento riguardo la possibile linea di tendenza a medio termine, che va ad includere il tempo del prossimo fine settimana. La stabilità atmosferica rimane per ora un vero miraggio. Non illuda dunque il sole di oggi, giovedì e venerdì, da sabato nuove nubi si affacceranno sull'Italia, portando anche occasioni per nuove precipitazioni.

Ma come si perverrà a questo "dispetto" atmosferico della domenica?

sino19marLa carta della pressione al livello del mare, completa di isobare e fronti (vedi figura), ci viene incontro, mostrandoci tre centri d'azione principali: il primo, per ora in stand-by, è quella depressione in fase decadente che vediamo centrata sulla penisola Iberica e che tornerà utile in un secondo momento. Il secondo è quell'impulso freddo che possiamo intravvedere sulla penisola Scandinava (perturbazione n.2) e il terzo la perturbazione che abbiamo contrassegnato con il numero 3, in uscita dal Labrador.

A causa del coricamento dell'asse anticiclonico atlantico, la piccola onda legata alla perturbazione n.2 verrà invitata nelle prossime 24 ore ad entrare in fase con la depressione iberica, riattivandola. L'alta pressione atlantica andrà poi a chiudere subito dietro e ad abbracciare la collega russa, attivando nei bassi strati verso la Mitteleuropa, un flusso moderatamente freddo dai quadranti orientali. Nel frattempo la perturbazione n.3, ben più attiva già a monte, subirà la medesima sorte della precedente e, guidata da un delta del Getto Polare all'altezza della Norvegia, finirà per confluire nel minimo iberico che a sua volta si metterà in moto verso l'Italia per l'aggancio con il ramo secondario del Getto, sprofondato sino al Marocco.

La confluenza tra la risposta mite così attivatasi dal nord Africa verso l'Italia (freccia rossa) e il flusso più freddo da est freccia blu) non potrà che guastare il tempo sull'Italia, proprio a cavallo del fine settimana e probabilmente anche nella successiva giornata di lunedì 23 marzo. Non ci resta che attendere i prossimi aggiornamenti numerici e stilare quindi il relativo dettaglio previsionale.

Luca Angelini

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam