ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Monitoraggio & Analisi modelli Analisi Meteorologica Torna il MALTEMPO dalla prossima settimana; progressivo calo termico e clima via via più FREDDO

Analisi Meteorologica

Torna il MALTEMPO dalla prossima settimana; progressivo calo termico e clima via via più FREDDO

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Torna il maltempo dalla prossima settimana; clima via via più freddo per apporti nord-orientali.

dalla pross tornas il myLa lunga staticità meteorologica che sta caratterizzando l'andamento meteo-climatico europeo è destinata a cessare con l'inizio della prossima settimana, quando i modelli confermano un cambio circolatorio votato a riportare condizioni maggiormente invernali specie sull'Est europeo.

L'alta pressione intanto, come ampiamente previsto anche nelle nostre recenti analisi modellistiche, ha riportato condizioni di diffusa stabilità atmosferica in gran parte dell nostra Penisola, con qualche disturbo nuvoloso in più relagato esclusivamente alle regioni centro-settentrionali.

Questo perchè la struttura anticiclonica non si presenta poi così vasta ed organizzata, permettendo a blandi impulsi d'aria umida di insinuarsi in sede mediterranea. Ragion per cui al Nord e su parte del Centro Italia dominano le nubi medio-basse e le nebbie, con il Sud a godere di una fase maggiormente soleggiata e climaticamente più gradevole.

A partire dalla giornata di venerdì, ma ancor di più tra sabato e domenica, l'anticiclone tenderà ad indebolirsi e allo stesso tempo piegherà verso sud/sud-est, lasciando filtrare aria più umida di natura oceanica sulle regioni centro-settentrionali. Nel week-end pertanto ci attendiamo una più incisiva variabilità, ma nel complesso non sono attese precipitazioni degne di nota.

Cambio circolatorio, ci siamo: venerdì 10 Gennaio sarà la giornata in cui la configurazione sinottica su scala europea subirà un sostanziale mutamento. Un ampio vortice di bassa pressione si isolerà sull'Europa nord-orientale e richiamerà aria particolarmente fredda, di estrazione siberiana, verso la Penisola scandinava. Contemporaneamente si materializzerà un rallentamento delle velocità zonali in Atlantico, con formazione di un'alta pressione dinamica ad est della Groenlandia.

La prossima sarà quindi una settimana che risentirà in maniera netta e decisa di questo cambiamento configurativo che prenderà corpo in maniera graduale sul vecchio Continente. Da una parte le perturbazioni nord-atlantiche che penetreranno tra l'Europa occidentale e quella meridionale, dall'altra le gelide correnti orientali che affluiranno sui settori centro-orientali del territorio europeo.

L'Italia, dal canto suo, risentirà del peggioramento di stampo Atlantico anche in maniera marcata, con evidente via vai perturbato, piogge in graduale accentuazione e temperature in graduale abbassamento. La linea di convergenza tra l'aria umida e il freddo russo si attesterà tra nord della Fracia, Germania e Repubbliche Baltiche, aree ove la neve tornerà a fare la propria comparsa fin sulle pianure.

In conclusione:

Ciò che conta, in questo momento, è il cambio sinottico-configurativo che finalmente dovrebbe prender corpo intorno alla metà del mese. Difficile allo stato attuale ipotizzare un interessamento diretto dell'Italia da parte delle correnti gelide orientali, con le regioni settentrionali che restano, da questo punto di vista, in pole position. L'Inverno sembra iniziare a svegliarsi anche sull'Europa, chissà che sia il preludio ad un successivo mese di Febbraio assai esplosivo...

dalla pross tornas il my

Rinaldo Cilli

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam