ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Climatologia E' raro che la temperatura sopra lo zero possa arrivare al Polo Nord alla fine di dicembre?

Climatologia

E' raro che la temperatura sopra lo zero possa arrivare al Polo Nord alla fine di dicembre?

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Questi eventi sono legati al forte episodio oceanico di El Niño?

1 temperatura al Polo NordGli ultimi giorni del 2015 hanno mostrato una grande variazione in via di sviluppo nella corrente a getto ad incanalare l'aria calda attraverso i mari nordici e in Siberia, come da immagine iniziale dell'articolo.

Lungo la strada questo flusso di aria mite ha portato temperature sopra lo zero fino al Polo Nord. Questo sembra abbastanza notevole per questo periodo dell'anno, ma in linea con la notevole, e in alcuni luoghi record, ondata calda di dicembre che ha attraversato gli Stati Uniti orientali e il Canada.

1 temperatura al Polo Nord

Le Domande che vengono in mente sono: La recente ondata calda del Nord America è relazionata alle condizioni di caldo in via di sviluppo oltre le alte latitudini del Nord Atlantico? Quanto rara è la fusione al Polo Nord alla fine di dicembre? Sono questi eventi legati al forte episodio oceanico di El Niño (a proposito, i titoli dei TG sull'argomento [vedi ENSO] di questi giorni fanno capire che almeno i giornalisti non hanno capito che El Nino è una oscillazione oceanica)?

La risposta alla prima domanda è "sì", le due onde calde sono collegate attraverso la circolazione dei venti occidentali, o la corrente a getto (PS: Se non capite certi termini meteorologici, e volete approfondire, cliccate su questo link "Cenni di Meteorologia", vi potrà aiutare). Il primo evento, sviluppatosi da alta pressione nell'Atlantico occidentale che ha formato un modello di alta pressioni di blocco, ha attirato il calore e l'umidità dal Golfo del Messico nella metà orientale del continente. Questa cresta d'aria calda è stata ulteriormente rafforzata quando si è sviluppata una forte bassa pressione.

2 temperatura al Polo Nord

Il Calore è culminato sopra l'America nord orientale il 24 dicembre 2015, con temperature prossime a 21 ° C fino a Quebec City, e la linea di fusione / congelamento spinta a nord verso la penisola Ungava, a nord-est della baia di Hudson.

3 temperatura al Polo Nord

Forti gradienti di temperatura (ovest-est) non possono essere mantenuti a lungo nell'atmosfera. Così, l'onda calda di dicembre negli Stati uniti ha finalmente ha rotto la corrente a getto guidando il sistema delle tempeste depressionarie, e trasportando l'aria fredda e un potente fronte atmosferico. Impatti particolarmente forti da questa tempesta, che vanno dalle inondazioni ai tornado, si sono fatti sentire in vari modi dal Texas all'Illinois, con nevicate che poi si sono spinte anche in Messico. Il sistema è passato sopra ai Grandi Laghi, a nord del Quebec, e sopra la Groenlandia, dove poi si è accorpato ai sistemi depressionari incanalati dalla Bassa pressione islandese (che poi ha sbloccato la situazione di stallo europea), ai margini della cella polare (il 30 dicembre questo sistema ha portato maltempo e inondazioni sullle isole britanniche, in quella che è stata chiamata Tempesta Frank).

Animaione gfs

In coincidenza con l'intensificarsi della bassa pressione vicino l'Islanda, un blocco Anticiclonico si è formato sulla Scandinavia. L'effetto combinato della circolazione intorno a queste basse pressioni (in senso antiorario) e i centri di alta pressione (in senso orario) hanno poi guidato l'ondata calda alle alte latitudini Nord Atlantiche. Questo è illustrato sopra nella sequenza animata (cliccare per visualizzarla) dei campi meteorologici medi giornalieri per il periodo 23-29 Dicembre (Fare riferimento anche alla figura in cima a questa pagina).

E' raro che la temperatura sopra lo zero possa arrivare al Polo Nord alla fine di dicembre?

I Dati dalle stazioni meteorologiche raccolti sul ghiaccio marino in corrispondenza o in prossimità del Polo Nord sono scarsi e discontinui. Pertanto, le rianalisi possono essere lo strumento più utile per rispondere a questa domanda (Rianalisi, previsioni meteo numeriche che vengono eseguite utilizzando documenti storici dai dati di stazioni, radiosonde e satellitari).

La reanalisi dal modello NCEP CFSR / CFSV2, che parte dal 1979 al presente (Il grafico qui sotto), mostra la temperatura massima giornaliera per il 90 ° N (il Polo nord, per intenderci) per tutti i giorni all'interno di dicembre e gennaio per il periodo preso in considerazione. Il modello mostra solo tre giorni, due in gennaio 2006 e uno nel dicembre 2007, in cui la temperatura in questo periodo dell'anno ha superato 0 ° C. Sei altri eventi registrano valori superiori a -1 ° C, ma inferiori alla soglia di fusione. Una rianalisi diversa, ad esempio dal modello JRA-55 che si estende al 1958, potrebbe mostrare più eventi di fusione, o forse del tutto assenti. Per il momento, sulla base del modello CFSR / CFSV2 disponibile, una escursione termica in pieno inverno al Polo Nord sembra essere un evento raro.

4 temperatura al Polo Nord

Queste onde calde sono legate a El Niño (Link di controllo del fenomeno in tempo reale)? Non c'è una risposta chiara a questa domanda (vedi anche "Quanto era permanente EL NIno nel passato"). El Niño è un fenomeno tropicale che ha maggiore impatto diretto nelle basse latitudini del Bacino del Pacifico. Gli Impatti extratropicali sono meno chiari, soprattutto lontano dal campo in cui le influenze atlantiche possono dominare. Le temperature superficiali del mare in tutto il Pacifico equatoriale sono in questo momento più calde del solito, come illustrato di seguito, e questa condizione di contorno si riflette nella circolazione dell'atmosfera sovrastante.

5 temperatura al Polo Nord

Ma El Niño probabilmente non è un requisito per una espansione insolita nello sviluppo della corrente a getto sull'Atlantico del Nord durante l'inverno. Nel caso in questione, le mappe che seguono mostrano le temperature superficiali marine e le temperature dell'aria a 2 metri per il 20 Gennaio 2006, in un evento di fusione al Polo Nord registrato quando il Pacifico equatoriale era più freddo del normale.

6 temperatura al Polo Nord

Ill clima è più caldo di quanto lo fosse un secolo fa, e l'Artico in particolare era palesemente più freddo, in media, ogni stagione dell'anno. Quindi, tutto considerato, questi trasporti di aria calda alle alte latitudini sono un un evento raro degno di essere osservato, ma non una rarità assoluta.

Paolo Lui mpi end

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam