ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Didattica Didattica Didattica figure atmosferiche Vortice Polare e suoi rami atlantici. Vortice Islandese e Vortice Canadese

Didattica figure atmosferiche

Vortice Polare e suoi rami atlantici. Vortice Islandese e Vortice Canadese

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Vortice Polare: dinamiche atmosferiche dei due rami atlantici. Vortice Islandese e Vortice Canadese.

vortice unicoPer Vortice Polare si intende la circolazione depressionaria permanente ( Bassa Pressione ) presente a latitudini polari artiche.

La sua superficie varia con le stagioni, in diretta relazione all'irraggiamento solare ricevuto dal suolo e dalle superfici marine nell'emisfero settentrionale.

Così in autunno-inverno, la minor quantità di calore ricevuta dagli Anticicloni Subtropicali, facendone diminuire la superficie li fa' indietreggiare verso l'Equatore, permettendo al Vortice Polare di spingersi sino alle medie latitudini.

Situazione opposta si verifica in primavera-estate, quando il Vortice Polare e' relegato alle alte latitudini emisferiche.

Al riguardo dell'area climatica europea va inoltre sottolineato che il Vortice Polare si spinge in Atlantico a determinarne le condizioni atmosferiche locali tramite due principali rami.

- Il primo ramo, il Vortice Islandese o Depressione Islandese, trova la sua posizione naturale semipermanente tra l'Islanda e la Groenlandia.

Il suo campo di azione meteorologica si manifesta essenzialmente in Europa Settentrionale o Centro Settentrionale, vista la sua posizione a latitudini molto elevate.

Tuttavia in presenza di un anticiclone atlantico di blocco esso può avere due diverse evoluzioni bariche.

La prima che lo vede spinto dal promontorio settentrionale del suddetto anticiclone a fondersi in un tutt'uno col sovrastante Vortice Polare.

La seconda invece, stante l'impossibilita' dello stesso a spostarsi verso sud-est a causa del "blocco altopressorio atlantico", lo vede valicare la sommità dello stesso ( promontorio anticiclonico ), per poi tornare con moto retrogrado ( moto est-ovest) verso l'Atlantico lungo il bordo sud-orientale dell'anticiclone, apportando situazioni di freddo estremo nelle regioni europee attraversate.

In questa seconda evoluzione, per via dei territori scandinavi attraversati all'inizio della sua discesa verso sud, viene definito Vortice Scandinavo.

Va sottolineata la particolare fase di anomalia di posizionamento del Vortice Islandese, manifestatasi negli anni 2010-2011. Al riguardo potete leggere l'articolo che tratta di questo argomento cliccando qui.

Vortice Islandese normale campo di azione.

vortice islandese primo caso

Vortice Islandese casistica Anticiclone di Blocco.

Vortice Islandese secondo caso

Il secondo ramo atlantico del Vortice Polare, trova la sua collocazione più a sud ed esattamente in territorio nord-orientale canadese, da cui prende per l'appunto il nome di Vortice Canadese.

Il suo campo di azione meteorologica, a differenza del Vortice Islandese, si manifesta essenzialmente in Europa centrale o centro-meridionale, a causa della sua posizione più meridionale.

Inoltre in caso di spiccata zonalità ( direzione delle correnti ovest-est ) del flusso temperato atlantico, esso, penetrando nel bacino del Mediterraneo, da' vita a cicloni minori locali che prendono il nome di Depressione delle Baleari, Depressione del Golfo del Leone, Depressione tirrenica etc etc.

A causa del suo maggior contatto con le basse latitudini del Nord Atlantico, il Vortice Canadese è in grado di pescare  con la sua  curvatura ciclonica  meridionale in acque subtropicali masse d'aria più temperata, che spinta dalla sua curvatura ascendente orientale verso nord, va ad alimentare alla base l'insorgenza dell'anticiclone atlantico di blocco.

Per lo stesso motivo e cioè per l'arricchimento di energia termica calda, il Vortice Canadese può dar luogo a dannosissimi fenomeni simil ciclonicisulle coste dei paesi esposti, non ultimi i Mediterranean Like Cyclon ( MLC ), che portano fenomenologia intensissima e ingenti danni, in special modo nell'area del Mediterraneo Centrale, in cui è immersa anche l'Italia.

In talune fasi di potente attività del Vortice Canadese, lo stesso può arrivare a inglobare il Vortice Islandese che nello stesso periodo risultasse essere meno attivo, arrivando a formare un vero e proprio Vortice Unico.

Vortice Canadese normale campo di azione.

vortice canadese primo caso

Vortice Canadese casistica Anticiclone di Blocco.

vortice canadese alimetazione anticiclone

Vortice Canadese piu' Vortice Islandese. Vortice Unico.

vortice unico

Luciano Serangeli mpi end

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam