ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Monitoraggio & Analisi modelli Teleconnessioni aggiornate El Nino:Oceano Pacifico con temperature superficiali marine che non si vedevano dal 1997-1998

Teleconnessioni aggiornate ( Indici Climatici )

El Nino:Oceano Pacifico con temperature superficiali marine che non si vedevano dal 1997-1998

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Questo evento rischia di persistere fino alla fine della primavera.

1 El NinoL'attuale evento di riscaldamento di El Niño, sull'Oceano Pacifico, sta producendo temperature superficiali del mare che non si vedevano dall'evento del 1997-1998, mentre l'Oceano Indiano rimane eccezionalmente caldo, secondo l'Australian Bureau of Meteorology (BOM).

 

Le temperature della superficie del mare tropicale del Pacifico sono più di 2 ° C sopra la media, superando le soglie di El Niño di ben oltre 1 ° C. La maggior parte dei modelli climatici internazionali esaminati dal BoM indicano El Niño proseguire al picco verso la fine del 2015, e persistere nel 2016.

2 El Nino

     3 El Nino

L'oceano tropicale e l'atmosfera del Pacifico si rafforzano l'un l'altro, e il mantenimento di un forte El Niño rischia di persistere fino ai primi mesi del 2016. In genere, El Niño è più forte durante la primavera australe, in ritardo o all'inizio dell'estate, e indebolisce durante la tarda estate e l'autunno.

L'Indian Ocean Dipole (IOD) è in una fase positiva, dopo aver superato la soglia 0,4 ° C nelle ultime 8 settimane. Valori recenti dell'indice IOD sono a livelli che non si vedevano dal forte evento positivo IOD del 2006. Al contrario, l'Oceano Indiano rimane molto caldo su scala più ampia. Quattro su cinque modelli internazionali suggeriscono che l'evento IOD positivo 2015 persisterà fino a novembre, quando si fermerà, in genere a causa dello sviluppo dei monsoni.

4 El Nino

El Niño è di solito associato con precipitazioni al di sotto della media nell'Australia orientale, e l'aumento delle temperature primaverili ed estive per l'Australia meridionale e orientale. Uno IOD positivo in genere rafforza il modello di siccità, in particolare nel sud-est.

1 El Nino

Anomalie calde persistono lungo l'equatore dalla costa sudamericana e nella maggior parte del Pacifico ad est della Date Line nell'emisfero settentrionale. Rispetto a due settimane fa, le anomalie nella temperatura superficiale del mare (SST) sono leggermente aumentate nel Pacifico equatoriale orientale, e rimangono simile nella parte centrale e occidentale del Pacifico equatoriale.

5 El Nino

Tutti e cinque gli indici NINO rimangono al di sopra di 1 ° C questa settimana, e sia le zone NINO3 che NINO3.4 rimangono pari o superiori a 2 ° C:queste zone sono state a questi livelli per l'ultima volta durante l'evento El Niño del 1997-1998. La zona NINO3.4 ha ormai superato il picco di anomalia mensile dei valori raggiunti nel corso del 2002 (+ 1,6 ° C) e 2009 (1,7 ° C) di El Niño. Tuttavia, l'attuale anomalia rimane ben dietro il valore del picco rtegistrato durante il 1982 o 1997 (2,8 ° C e 2,7 ° C, rispettivamente). Nota: i valori di picco sono generalmente registrati verso la fine dell'anno.

6 El Nino

La nuvolosità lungo l'equatore, nei pressi della Date Line, è un importante indicatore dell'El Niño-Southern Oscillation (ENSO), in quanto aumenta in genere (negative anomalie OLR) nella zona e ad est della Date Line durante El Niño, e diminuisce (positive anomalie OLR) durante La Niña. Quattro dei cinque modelli climatici internazionali esaminati indicano che questo evento rischia di persistere fino alla fine della primavera.

Paolo Lui mpi end

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam