ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Monitoraggio & Analisi modelli Analisi & Monitoraggio Teleconnessioni Aggiornamento Teleconnessioni e modello del tempo: Relativamente mite in tutto l'emisfero settentrionale

Analisi & Monitoraggio Teleconnessioni

Aggiornamento Teleconnessioni e modello del tempo: Relativamente mite in tutto l'emisfero settentrionale

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

La "chiave Invernale" sarà il trasferimento di energia dalla troposfera alla stratosfera nel mese di dicembre.

10 Teleconnessioni e modello del tempoL'AO è attualmente positiva e si prevede possa rimanerci, anche se la tendenza è verso condizioni neutre per la prossima settimana. Le condizioni di persistente fase positiva dell'AO è riflettente del modello di previsione di bassa pressione / altezza di geopotenziale sopra l'Artico, in particolare il lato Nord Atlantico, mentre l'alta pressione / altezze di geopotenziale dominante alle medie latitudini.

Il modello di tempo dovrebbe essere relativamente mite in tutto l'emisfero settentrionale, in Nord Europa e Nord America, e in particolare in Canada. Un'eccezione sarà l'Asia orientale, dove le temperature fredde probabilmente si protrarranno ancora. Figura 2:

2 Teleconnessioni e modello del tempo

A più lungo termine le condizioni favoriscono un bias negativo per la AO, compresa l'ampia copertura nevosa euroasiatica e la bassa estensione del ghiaccio marino nei mari di Barents e Kara. La chiave sul proseguimento invernale? Quanto sarà attivo il trasferimento di energia dalla troposfera alla stratosfera nel mese di dicembre. Senza questo il vortice polare rimarrà forte, e le temperature per lo più positive domineranno le medie latitudini.

Impatti

Nonostante una AO positiva, le temperature sono fredde in Europa, Asia orientale e Stati Uniti orientali.Figura 3:

3 Teleconnessioni e modello del tempo

 

Tuttavia i modelli suggeriscono che la AO rimarrà positiva nel prossimo futuro, e questo dovrebbe portare a una tendenza generale al riscaldamento in queste regioni. Anche se le temperature saranno più lente a recuperare in tutta l'Asia orientale.

Guardando più a lungo termine verso l'inverno, e seguendo come al solito la misura della copertura nevosa siberiana e l'estensione del ghiaccio marino nei mari di Barents e Kara come precursori troposferici per cercare di prevedere l'andamento invernale, ci aspettiamo un rafforzamento verso nord ovest dell'alta pressione siberiana, in accoppiamento con l'approfondimento della bassa pressione Aleutinica. L'alta siberiana si è rafforzata (leggere articolo precedente) verso il nord, ma è un po' spostata verso est rispetto alla posizione che dovrebbe assumere normalmente.

11 Teleconnessioni e modello del tempo

Il Ghiaccio marino artico nei mari di Barents e Kara è inferiore al normale, e certamente meno esteso di quello dello scorso anno in questo periodo: questo dovrebbe aiutare a traslare, con il tempo, l'alta siberiana verso ovest, che accoppiata con un rafforzamento della bassa delle Aleutine, tipico di inverni influenzati da El Niño, dovrebbe impostare un modello atmosferico che è favorevole per un maggiore trasferimento di energia dalla troposfera alla stratosfera, che alla fine riscalda la stratosfera polare e indebolisce il vortice polare e aiuta a forzare una AO negativa.

Tuttavia, se il trasferimento di energia non sarà sufficientemente forte nel corso del mese successivo a indebolire il vortice polare, è probabile che l'AO rimarrà in media positiva, e un modello di clima mite dominerà i continenti alle medie latitudini in questo prossimo inverno.

Attualmente l'AO è positivo, e si prevede rimanere positivo nel corso delle prossime due settimane, anche se l'incertezza diventa grande dopo la prima settimana.Figura 1:

1 Teleconnessioni e modello del tempo

Attualmente ci sono diversi livelli di bassa polare nel bacino artico (Figura 2). Una forte depressione si estende verso l'equatore e l'Europa, portando temperature fredde in gran parte d'Europa che si estendono anche nella parte occidentale del Nord Africa. Tuttavia la regione più impressionante al di sotto delle temperature normali è associata con altezze di geopotenziale (alta pressione) al di sopra del normale in Siberia centrale, con una riflessione di albedo nevosa superficiale che aiuta a rafforzare le fredde temperature siberiane.

Condizioni attuali

Le condizioni generali positive dell'AO si prevedono continuare in questo periodo (Figura 1) a partire da basse pressioni che continueranno a dominare il lato settentrionale della regione artica (Figura 4), e alta pressione che continuerà a dominare le medie latitudini. Per la prima volta in questa stagione, i modelli prevedono una profonda bassa Aleutinica (Figura 4). Questo si tradurrà con temperature in gran parte sopra al normale per il Canada. Figura 4:

4 Teleconnessioni e modello del tempo

In tutta l'Eurasia, ci sono due centri di pressione dominanti in questo periodo, uno che copre gran parte dell'Europa e la seconda a nord-ovest che copre l'Asia. In concerto, ciò contribuirà a mantenere le altezze di geopotenziale positive su gran parte dell'Eurasia (Figura 4). Complessivamente, le zone occidentali e centrali dell'Eurasia, compresa l'Europa, dovrebbero sperimentare temperature che saranno al di sopra della norma (Figura 5). Eccezioni al modello meteorologico generale, sono le depressioni nel Mediterraneo orientale e l'altra in Asia orientale (Figura 4). Le due depressioni si tradurranno con temperature al di sotto del normale per il Mediterraneo / Sud Europa e l'Asia orientale, rispettivamente (Figura 5). Figura 5:

5 Teleconnessioni e modello del tempo

3-4 Settimana di Dicembre

Guardando alla fine del periodo della seconda Settimana, molte delle caratteristiche atmosferiche del periodo precedente rimangono. Anomalie pressorie positive continueranno a coprire gran parte del Canada (Figura 4). Questo si tradurrà in temperature ben al di sopra del normale per gran parte del Canada (Figura 6). Le temperature sono previste essere miti per gli Stati Uniti, ma una perturbazione temporalesca probabilmente contribuirà a portare al suo seguito una massa d'aria artica. Anche l'Eurasia continuerà a essere dominata da anomalie positive di altezze geopotenziali, con alta pressione in ​​tutta l'Europa e centro / sud-est asiatico. Figura 6:

6 Teleconnessioni e modello del tempo

A 30 giorni...

A più lungo termine la previsione del tempo probabilmente richiederà una corretta previsione della forza del vortice polare stratosferico. Attualmente il vortice polare è abbastanza forte e fintanto che rimane forte, il modello emisferico complessivo rimarrà probabilmente intatto. Una diagnosi dei nostri "predictor" preferiti per analizzare e anticipare l'accoppiamento troposfera-stratosfera è l'Anomalia dell'Altezza dei Geopotenziali sulla Calotta Polare (PCH). In linea con le previste condizioni di AO positivo, i modelli prevedono che nel corso delle prossime due settimane la PCH rimarrà per lo più al di sotto del normale per gran parte della troposfera, e ben al di sotto del normale per la stratosfera (Figura 7). Figura 7:

7 Teleconnessioni e modello del tempo

In precedenza abbiamo parlato della forte alta siberiana osservata finora questo mese (ma troppo in sede), che è favorevole per l'attività delle onde di flusso (WAF, wave activity flux. L'unico modo per sloggiare o perturbare un forte vortice polare stabile è l'alta attività del flusso d'onda dalla troposfera [il livello più basso dell'atmosfera] alla stratosfera [prossimo al livello da dove risiede il vortice polare]) a diventare più attivo. Alla fine della settimana il modello prevede un forte impulso di energia verso l'alto nella stratosfera (Figura 8). Figura 8:

8 Teleconnessioni e modello del tempo

 

Tuttavia un impulso WAF in novembre non è sufficiente per indebolire un tale forte vortice polare. La previsione WAF è per un secondo impulso alla fine della seconda settimana, ma questo è altamente speculativo, ad oggi.

10 Teleconnessioni e modello del tempo

Data la normale copertura nevosa euroasiatica in ottobre e l'estensioneb al di sotto del normale del ghiaccio marino nei mari di Barents e Kara, continuiamo a privilegiare una costruzione di alta pressione in tutta l'Asia di nord-ovest e l'adiacente Artico, con a valle discese depressionarie in Asia orientale e Pacifico settentrionale. Questo dovrebbe sia forzare il PCH più caldo o positivo nella troposfera, e aumentare la WAF. Pertanto continuiamo a prevedere il trasferimento attivo di energia dalla troposfera alla stratosfera e un indebolimento del vortice polare più tardi nel mese di dicembre e all'inizio di gennaio. A seguito del vortice polare indebolito ulteriormente ci aspettiamo un AO negativo e freddo attraverso i continenti dell'emisfero settentrionale. Tuttavia, se il WAF rimane vicino o al di sotto del normale, anche il vortice polare rimarrà forte, con continuazione delle configurazioni bariche simili descritte sopra.

Judah Cohen, Ph.D

Paolo Lui mpi end

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam