ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Vulcanologia Il punto sul vulcano Bardarbunga e l'eruzione nell'Holuhraun

Vulcanologia

Il punto sul vulcano Bardarbunga e l'eruzione nell'Holuhraun

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Un'alta concentrazione di SO2 è stata misurata intorno al lago Myvatn

bardarbunga56 L'eruzione nell'Holuhraun continua allo stesso ritmo così come l'attività sismica intorno al vulcano Bárdarbunga.

Circa 40 terremoti sono stati localizzati nella parte settentrionale sul bordo della caldera del Bardarbunga. Nella giornata di ieri, 25 settembre 2014, ci sono state quattro forti scosse, rispettivamente di magnitudo 4.2 alle 04:25 nel bordo settentrionale, di magnitudo 5.2 alle 05:00 sul bordo sud-orientale, di magnitudo 4.4 alle 05:16 e l'ultima di magnitudo 5.0 alle 16:35 sempre sul bordo settentrionale.
Dalla mezzanotte dieci eventi sono stati localizzati nel Bárðarbunga e dieci nella diga Dyngjujökull. Non ci sono cambiamenti visibili dell'eruzione nell'Holuhraun dalle webcam installate per monitorare il vulcano. 
Il nuovo campo di lava continua a crescere e ora ha attraversato la pista (in Flæður) che conduce alla zona dell'Holuhraun.

terremotobardarbunga79


"E' chiaro che nessuna eruzione nel 20° secolo si avvicina a questa. Dobbiamo tornare indietro al 19° secolo per trovare una eruzione che ha rilasciato così tanto gas. Esso supera tutte le misurazioni note che abbiamo", dice Þorsteinn Jóhannsson all'Agenzia Ambientale islandese alla domanda circa i tratti notevoli dell'eruzione Holuhraun e l'inquinamento che ne deriva.

L'eruzione nel solo nell'arco di 3 settimane ha assicurato il suo posto nei libri di storia per almeno due motivi.

Magnús Tumi Guðmundsson, professore di Geofisica, ha fatto notare che le ultime misurazioni indicano che il campo lavico è notevolmente più grande di quanto si credesse. Il volume della lava che è emerso dalla fissura nord del ghiacciaio Dyngjujökull è di circa 500 milioni di metri cubi. La superficie si avvicina di 40 chilometri quadrati. Il suo spessore è più lungo nella linea centrale; più vicino ai crateri di circa  30 metri, ma 18-22 metri altrove, con uno spessore medio di circa 14 metri.
Il campo lavico è tra i più grandi che si è formato in Islanda in un lungo periodo di tempo. Guardando indietro alle eruzioni negli ultimi 150 anni, solo l'eruzione del Hekla, un vulcano nel sud-ovest dell'Islanda nel 1947-1948, fu la più grande e durò 13 mesi. Se l'eruzione nell'Holuhraun continua con la stessa forza di prima, si raggiungerà lo stesso volume, come l'eruzione Hekla in sole 2 settimane, scrive Magnús Tumi.

Ma l'eruzione è anche notevole per la sua liberazione di gas, in particolare la quantità di SO2. Þorsteinn, che è un geofisico sostiene  che le quantità esatte non sono disponibili, ma si ritiene che la quantità di gas scaricata è di circa 10-20.000 tonnellate al giorno, anche se alcune misurazioni mostrano una maggiore densità.

"Le emissioni di gas nell'Holuhraun sono di circa 10-60.000 tonnellate di zolfo al giorno In confronto le nazioni dell'UE rilasciano 14 mila tonnellate di zolfo al giorno, e poi stiamo contando ogni fonte possibile: industria, produzione di energia, trasporto di massa, riscaldamento, etc ", dice Þorsteinn e aggiunge che in quel contesto l'eruzione Holuhraun è ben lungi dall'essere una eruzione minore. Piuttosto il contrario. Ieri un'alta concentrazione di SO2 è stata misurata intorno al lago Myvatn (2000 microgrammi per m³ e a Reydarfjordur (2600 microgrammi m³ ). L'inquinamento si sposta verso est e sud-est

Il 22 settembre, l'Università d'Islanda ha pubblicato delle foto  che mostrano una rottura sul bordo nord del flusso di lava.

hollvulacano

brdarbunga59

Ali Dorate

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam