ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze News scientifiche Scoperto un Grosso Buco nello Strato Detersivo dell'Atmosfera Terrestre, lo Scudo OH:Dettagli

News scientifiche

Scoperto un Grosso Buco nello Strato Detersivo dell'Atmosfera Terrestre, lo Scudo OH:Dettagli

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

"Come un ascensore gigante che porta alla stratosfera le sostanze naturali e artificiali"


1 Scudo OHI recenti risultati di un nuvo studio dimostrano che un buco atmosferico, sopra la zona del Pacifico tropicale occidentale, sta rafforzando la riduzione dell'ozono nelle regioni polari e potrebbe avere una notevole influenza sul clima della Terra.

Un team internazionale di ricercatori guidato dallo scienziato Dr. Markus Rex dell'Istituto Alfred Wegener, ha scoperto un fenomeno atmosferico precedentemente sconosciuto sui mari del sud. Nel Pacifico occidentale tropicale c'è un foro invisibile naturale che si estende per diverse migliaia di chilometri in uno strato che impedisce il trasporto della maggior parte delle sostanze naturali e artificiali nella stratosfera, in virtù della sua composizione chimica. Come in un ascensore gigante, molti composti chimici emessi a terra passano quindi filtrati attraverso questo cosiddetto "strato detersivo" dell'atmosfera. Gli scienziati lo chiamano "scudo OH". Il fenomeno, appena scoperto nel corso dei mari del sud, aumenta la riduzione dell'ozono nelle regioni polari e potrebbe avere una significativa influenza sul futuro del clima della Terra.

2 Scudo OH

"Anche se il cielo sembra essere uno spazio ampiamente uniforme per molte persone, è composto chimicamente e fisicamente da strati molto diversi ", afferma Markus Rex spiegando la complessa composizione dell'atmosfera. Gli strati d'aria vicino al suolo contengono centinaia o addirittura migliaia di composti chimici. Questo è il motivo perchè inverno e primavera, le montagne e il mare, la città e le foreste hanno tutte un odore diverso. La grande maggioranza di queste sostanze sono suddivise in composti solubili in acqua nei chilometri più bassi dell'atmosfera e vengono successivamente lavate dalla pioggia. Poiché questi processi richiedono la presenza di una certa sostanza chimica, la cosiddetta ossidrile (OH =) radicale, questa parte dell'atmosfera è chiamata "Scudo OH ". Esso agisce come un enorme lavatrice atmosferica in cui l'OH è il detergente.

3 Scudo OH

Lo scudo OH è parte della troposfera, così è chiamata la parte inferiore dell'atmosfera. "Solo pochi composti, estremamente longevi, riescono a farsi strada attraverso lo scudo OH", dice Rex ", quindi passano attraverso la tropopausa ed entrano nella stratosfera". La Tropopausa si riferisce al livello di confine tra la troposfera e il successivo strato atmosferico sopra di essa, la stratosfera. In particolare le sostanze che entrano nella stratosfera hanno un impatto globale. La ragione di questo è che una volta che hanno raggiunto la stratosfera, i loro prodotti di degradazione rimangono lì per molti anni e distribuiti su tutto il globo.

Composti chimici estremamente longevi trovare la loro strada nella stratosfera, anche se lo scudo OH è intatto. Questi includono il metano, il protossido di azoto ("gas esilarante"), halon, bromuro di metile e clorofluorocarburi (CFC), che sono noti come "killer dell'ozono", perché svolgono un ruolo importante nella riduzione dell'ozono nelle regioni polari.

4 Scudo OH

"Dobbiamo renderci conto", ricorda il fisico atmosferico di Potsdam, " che i composti chimici che entrano nella stratosfera hanno sempre un impatto globale." Grazie al foro OH che i ricercatori hanno scoperto sul Pacifico tropicale, una maggiore quantità di idrocarburi bromurati possono raggiungere la stratosfera più che in altre parti del mondo. Anche se la loro ascesa avviene tramite la zona occidentale tropicale del Pacifico, questi composti amplificano la riduzione dell'ozono nelle regioni polari. Dal momento che gli scienziati hanno identificato questo fenomeno e ne hanno tenuto conto nella modellazione di riduzione dell'ozono stratosferico, i loro modelli hanno corrisposto ottimamente con i dati effettivamente misurati.

Tuttavia, non sono solo gli idrocarburi bromurati entrano nella stratosfera al di sopra del Pacifico tropicale occidentale. Si può immaginare questa regione come un ascensore gigante che porta alla stratosfera. Altre sostanze aumentano in misura ancora sconosciuta, mentre sono intercettate in misura maggiore nello scudo OH. Un esempio è il biossido di zolfo, che ha un impatto significativo sul clima.
Le particelle di zolfo nella stratosfera riflettono la luce solare e quindi agiscono antagonisticamente ai gas serra atmosferici come la CO2, che cattura il calore del sole sulla Terra. Per dirla semplicemente, i gas serra nell'atmosfera riscaldano il mondo, le particelle di zolfo nella stratosfera hanno un effetto di raffreddamento.

Perché il Buco OH non è stato scoperto prima?

1 Scudo OH

La zona occidentale del pacifico tropicale è una delle regioni più remote del nostro pianeta. Questo è il motivo per cui ampie misurazioni della composizione dell'aria devono ancora avvenire, in questa zona, unita anche una notevole lacuna nella rete altrimenti fitta di stazioni di misura globale dell'ozono. Anche precedenti misurazioni delle sezioni periferiche della regione ora indagata hanno mostrato valori minimi di ozono nella zona della troposfera superiore, ma non i valori costantemente bassi che sono stati ora trovati per tutta la profondità della troposfera. Il fenomeno di recente scoperta si rivela in tutta la sua portata solo attraverso misurazioni eseguite per un tale grado esteso, e per la prima volta, e non si è stati quindi in grado di osservarlo in precedenza. Comunque, i ricercatori non sanno ancora che collegamenti e conseguenze questa scoperta possa portare sul nostro pianeta, ne se questo buco fa parte di un processo atmosferico periodico o meno. ( NB: quindi, la notizia riportata da molti mezzi di informazione che hanno abbinato questa scoperta solo ed esclusivamente all'inquinamento, non è propriamente corretta).

Paolo Lui mpi end

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam