ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze News scientifiche TORNADO sempre più frequenti e più violenti? Le analisi dei ricercatori statunitensi

News scientifiche

TORNADO sempre più frequenti e più violenti? Le analisi dei ricercatori statunitensi

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Il numero di segnalazioni di tornado nelle campagne è aumentato notevolmente dal 1970. 

2008-tornado-willmar-minnesota-lgSulla scia dei tornado mortali in Oklahoma ora i ricercatori della Florida State University hanno sviluppato un nuovo modello che aiuterà a determinare se il rischio di tornado è in aumento e se essi saranno sempre più forti.

I climatologi sono stati ostacolati nel determinare i rischi reali per quello che chiamano un "bias" ossia un " pregudizio " di popolazione, cioè, il fatto che i tornado sono stati tradizionalmente sottostimati nelle aree rurali rispetto alle città.

Ora, il professor di geografia James B. Elsner e lo studente laureato Laura E. Michaels hanno delineato un nuovo metodo . Il loro modello è descritto nell' articolo "The Decreasing Population Bias in Tornado Reports across the Central Plains," pubblicato nella American Meteorological Society . Il modello offre un modo per correggere i dati storici .

" La maggior parte delle stime di rischio tornado sono probabilmente troppo basse perché si basano sul numero di tornado riportati", ha detto Elsner. "La nostra ricerca può aiutare a capire meglio come quantificare il rischio reale di un tornado. A ciò si contribuirà con i codici di costruzione e la consapevolezza di emergenza. Elsner ribadisce che il " bias" è cambiato nel tempo.

Storicamente, il numero di tornado segnalati nelle città è più alto rispetto alle zone rurali. Tuttavia, il numero di segnalazioni di tornado nelle campagne è aumentato notevolmente dal 1970 ad oggi.

È interessante notare che il modello di Elsner è stato sviluppato dopo che ha guidato un team di studenti universitari e laureati in missione alla ricerca dei tornado.

"Mentre guidavamo intorno alle  Grandi Pianure alla ricerca di tempeste, ho sfidato i miei studenti a pensare a come i dati storici potrebbero essere utilizzati per stimare meglio il rischio di essere colpiti da un tornado," ha detto il professore Elsner. "Le osservazioni di altri cacciatori e la distanza geografica della città ci ha portato al nostro modello per correggere il record storico."

C' è oggi una maggiore consapevolezza pubblica di tornado e progressi nella tecnologia di comunicazione, tra cui Internet mobile e sistemi di navigazione GPS, possono anche aver contribuito all' aumento dei rapporti negli ultimi 15 o 20 anni.

L' aumento delle segnalazioni è diminuito il "bias" della popolazione un po' meno ancora!

Sorge un secondo problema: ci sono più rapporti, ma ci sono anche, di fatto, più tornado? In altre parole, in realtà il rischio è crescente? Per affrontare questi problemi, i ricercatori si sono basati sul presupposto che la frequenza dei tornado è la stessa nelle città come nelle zone rurali. Inoltre hanno operato sul presupposto che il numero riportato di tornado nelle aree rurali è basso rispetto al numero effettivo di tornado.

Il loro modello prevede il numero riportato nelle aree rurali da regolare verso l' alto da un fattore che dipende dal numero di tornado  nella città più vicina e la distanza dalla città più vicina. Il modello mostra che è probabile che i tornado non si verificano con maggiore frequenza, ma ci sono alcune prove che suggeriscono che tornado sono, infatti, sempre più forti.

"Il rischio di violenti tornado sembra essere in aumento", ha detto Elsner. "I tornado in Oklahoma City del 31 maggio e le trombe d' aria 2011 a Joplin, Missouri, e Tuscaloosa, Alabama, suggeriscono che i tornado possono essere sempre più forti e violenti.

download

photo 3

Ali Dorate

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam