ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Climatologia Nuovo STUDIO restringe il DIVARIO tra i modelli climatici e la realtà

Climatologia

Nuovo STUDIO restringe il DIVARIO tra i modelli climatici e la realtà

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Manca la corrispondenza di ben 36 modelli climatici.

climate modelsfeatUn nuovo studio condotto da uno scienziato dell'Università di York affronta una questione importante nella scienza del clima: Quanto precise sono le proiezioni dei modelli climatici attualmente a disposizione?

I modelli climatici sono utilizzati per stimare il futuro riscaldamento globale e la loro precisione può essere verificata contro il riscaldamento globale attuale osservato finora. La maggior parte dei confronti suggerisce che il mondo si sta riscaldando più lentamente rispetto alle proiezioni dei modelli elencati. Gli scienziati si sono chiesti se questa differenza è significativa o semplicemente una fluttuazione casuale.

Il Dr Kevin Cowtan, del Dipartimento di Chimica presso York, ha condotto uno studio internazionale su questo tema e le sue conclusioni sono state pubblicate sulla rivista Geophysical Research Letters. Il team di ricerca ha scoperto che le temperature globali vengono calcolate in modelli che non riflettevano misure reali. I modelli climatici utilizzano la temperatura dell'aria per l'intero globo mentre i dati del mondo reale utilizzati dagli scienziati sono una combinazione della lettura della temperatura dell'aria e della superficie del mare. Il Dott. Cowtan ha spiegato: "Quando si confrontano i modelli con le osservazioni è necessario confrontare le mele con delle mele."

Il team ha determinato l'effetto di questa mancata corrispondenza in 36 diversi modelli climatici. Ha calcolato la temperatura della terra di ogni modello nello stesso modo come nel mondo reale. Un terzo della differenza tra i modelli e la realtà è scomparso insieme a tutta la differenza prima dell'ultimo decennio. Eventuali differenze rimanenti possono essere spiegate dalla recente fluttuazione temporanea del tasso di riscaldamento globale. Il Dr. Cowtan ha aggiunto: "Studi recenti suggeriscono che il cosiddetto 'hiatus' nel riscaldamento è in parte dovuto alla sfide di assemblare i dati e io penso che la discrepanza tra modelli e osservazioni possono rivelarsi altrettanto fragili."

Il campo primario di ricerca di Cowtan è la cristallografia a raggi X e ha sede nel Laboratorio di Biologia Strutturale York presso il Dipartimento di Chimica dell'Università. Il suo interesse per la scienza del clima deriva da un interesse per la comunicazione della scienza. Per questo progetto ha guidato un team eterogeneo di ricercatori internazionali tra cui alcuni dei migliori scienziati del clima del mondo.

 climate modelsfeat

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam