ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Astronomia IRS 43, l'inusuale sistema planetario. FOTO

Astronomia

IRS 43, l'inusuale sistema planetario. FOTO

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

L'universo ha ancora molti misteri che hanno bisogno di risposte o semplicemente meraviglie che stupiscono.


StarsI sistemi stellari binari non sono così inusuali. Infatti, circa la metà di tutte le stelle sono stelle binarie.

Ciascuno con il proprio disco rotante di gas e polvere. Esse sono tenute insieme dalla loro gravità e orbita reciproca in un percorso intorno all'altra. Ma ora, i ricercatori hanno osservato qualcosa di molto inusuale: una stella binaria con non solo due, ma tre dischi di gas rotanti. I ricercatori del Niels Bohr Institute in Germania hanno infatti scoperto IRS 43,  un un sistema binario di stelle e tre dischi di gas e polveri con pianeti in formazione che le circondano. Tutti e tre i dischi di formazione planetaria sono disallineati in relazione l'uno all'altro.


"Le due stelle appena formate hanno sia le dimensioni del nostro Sole e ciascuno ha un disco rotante di gas e polveri simili alle dimensioni del nostro Sistema Solare. Inoltre, essi hanno un disco condiviso che è molto più grande e attraversa gli altri due dischi. Tutti e tre i dischi sono sfalsati e questo collide con tutto quello che abbiamo visto finora ", dice Christian Brinch, professore assistente presso il gruppo di ricerca di Astrofisica e Scienze Planetarie e l'Accademia Internazionale Niels Bohr presso il Niels Bohr Institute dell'Università di Copenaghen.

IRS43

Illustrazione grafica del sistema IRS 43, che mostra le posizioni relative dei dischi di formazione planetaria. Le due stelle appena formate hanno ciascuna un disco di gas e polveri, ai quali si aggiunge un disco condiviso che è molto più grande. Tutti e tre i dischi sono sfalsati tra loro. Il colore rosso indica le parti di disco che si allontanano da noi, mentre il blu indica quelle si stanno muovendo verso di noi. Credit: Christian Brinch/NBI/KU

"Quello che possiamo osservare è il gas di cui sono formati i dischi, perché le molecole che lo compongono sono eccitate dal calore delle stelle, ed emettono luce nella banda infrarossa e delle microonde. Studiando la luce che proviene da questi oggetti è possibile capire se la sorgente di luce si sta allontanando o avvicinando all’osservatore: se si sposta verso lunghezze d'onda più lunghe, si sta allontanando, se al contrario si sposta verso lunghezze d’onda più corte, si sta avvicinando. In questo modo abbiamo potuto scoprire che i tre dischi si muovono in maniera incoerente tra loro, con inclinazioni differenti ", spiega Brinch.

Le stelle sono state osservate con il grande telescopio internazionale, l'Atacama Large Millimeter Array (ALMA) nel nord del Cile da un team internazionale di ricercatori provenienti da Danimarca, Inghilterra e Olanda. Le stelle sono circa 400 anni luce di distanza dalla Terra ed hanno circa 100.000-200.000 anni.

I ricercatori condurranno simulazioni al computer per comprendere la fisica dietro il processo di formazione e useranno il telescopio ALMA per studiare i dischi in alta risoluzione per ottenere dettagli sulla loro composizione chimica.

Stars

Un’immagine ottenuta a partire dalle osservazioni raccolte dal telescopio ALMA per IRS 43. Il codice colore indica le porzioni di gas che si allontanano da noi (in rosso) e quelle che si avvicinano a noi (in blu). Le posizioni dei dischi sono indicate da linee tratteggiate. Credit: Christian Brinch/NBI/KU

Ali Dorate

 

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam