ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Astronomia Hubble invia straordinarie immagini della disintegrazione della cometa 332P

Astronomia

Hubble invia straordinarie immagini della disintegrazione della cometa 332P

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Ecco forniti i dati sulle dimensioni, la velocità e il percorso dei detriti.

comet mainL'Hubble Space Telescope ha catturato una delle più acute e dettagliate osservazioni di una cometa che si è disintegrata a 108 milioni di km dalla Terra.

Le immagini sono state riprese in un arco di tre giorni nel mese di gennaio 2016 e hanno rivelato 25 frammenti costituiti da una miscela di ghiaccio e polvere che sono alla deriva, via dalla cometa 332P / Ikeya-Murakami a pochi km all'ora.

La cometa 332P è stata scoperta nel novembre 2010; la sua intensa luminosità ha attirato due astrofili giapponesi, Kaoru Ikeya e Shigeki Murakami. Quando Hubble ha individuato la rottura era a 241 milioni di km dal Sole, un po' oltre l'orbita di Marte. Le osservazioni rivelano che i frammenti costituiscono circa il 4 % della cometa genitore e variano nel formato da circa 20 a 60 m. Essi si stanno allontanando l'una dall'altra a pochi km all'ora. I detriti risultanti sono ora sparsi lungo un percorso di 3.800 km di lunghezza.

"Sappiamo che le comete si disintegrano a volte ma non sappiamo molto su come o perché ", ha spiegato il ricercatore David Jewitt dell'Università della California a Los Angeles. "Il problema è che avviene rapidamente e senza preavviso, e quindi non abbiamo molte possibilità di ottenere dati utili. Con una risoluzione fantastica di Hubble, non solo vediamo davvero i minuscoli pezzi deboli della cometa ma li possiamo guardare come cambiano giorno per giorno. E questo ci ha permesso di realizzare le migliori misurazioni mai ottenute su un tale oggetto".

Sulla base dei dati del telescopio spaziale, il team di ricerca suggerisce che la luce del sole riscalda la cometa provocando getti di gas e polveri che fuoriescono dalla sua superficie. Poiché il nucleo è così piccolo, questi getti agiscono come motori a razzo. La velocità di rotazione ha rilasciato pezzi di materiale che sono alla deriva nello spazio. Il team di ricerca ha calcolato che la cometa probabilmente ha sparso materiale per diversi mesi, tra ottobre e dicembre 2015. Le immagini  mostrano inoltre che la cometa genitore cambia luminosità di frequente completando una rotazione ogni due-quattro ore. "Un visitatore della cometa avrebbe visto il sole sorgere e tramontare in meno di un'ora, Jewitt ha detto.

c332p

La visione nitida di Hubble mostra anche un pezzo di materiale in prossimità della cometa che può essere segno di un altro sfogo. Il frammento può essere grande come la cometa 332P, suggerendo la spaccatura della cometa in due. L'oggetto residuo non è stato avvistato fino al 31 dicembre 2015, dal Pan-STARRS (Panoramic Survey Telescope e Rapid Response System) il telescopio nelle Hawaii, nel lavoro sostenuto Near-Earth Object Observations program in NASA's Planetary Defense Coordination Office. Questa scoperta ha spinto Jewitt e colleghi a dare più tempo ad Hubble per osservare la cometa in dettaglio.

I ricercatori stimano che la cometa 332P contiene una massa sufficiente per sopportare altre 25 esplosioni. "Se la cometa ha un episodio ogni sei anni, l'equivalente di un orbita intorno al Sole, allora si disperderà in 150 anni", ha detto Jewitt. "E'un batter d'occhio astronomicamente parlando".

Ali Dorate

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam