ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Astronomia E' il momento di dire addio a Philae, il lander in esplorazione sulla cometa 67P. FOTO

Astronomia

E' il momento di dire addio a Philae, il lander in esplorazione sulla cometa 67P. FOTO

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

La cometa è ora in viaggio in una parte molto più fredda dello spazio.

Philae Il 12 novembre 2014 è stato un giorno importante per la storia della ricerca spaziale.

Quel giorno, sulla superficie della cometa 67P / Czuriumov-Gierasimenko, il lander Philae fece il suo atterraggio non privo di ostacoli. Rimbalzò dal suo punto di atterraggio iniziale “Agilkia” , in un sito di atterraggio denominato “ Abydos” a più di un chilometro di distanza. La posizione precisa del lander deve'essere ancora confermata dalle immagini ad alta risoluzione. Questo si è rivelato cruciale per l'intera missione, dal momento che a causa della mancanza di accesso alla luce, il lander non è stato in grado di ricaricare le batterie e continuare a lavorare.

Philae cartoon

 

Dal 9 luglio 2015 Philae è in silenzio! Gli scienziati del Centro Aerospaziale Tedesco (DLR) hanno abbandonato la speranza di stabilire un nuovo contatto con il lander, attualmente “arroccato” sulla cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko, che si dirige verso il Sole. "La possibilità di contattare Philae purtroppo è vicino a zero" ha detto Stephan Ulamec, responsabile del progetto Philae.

Una ricostruzione del volo del lander ha suggerito che esso stabilì  il contatto con la cometa quattro volte durante la sue due ore di volo aggiuntive attraverso il piccolo lobo della cometa. Dopo il rimbalzo da Agilkia sfiorò l'orlo della depressione Hatmehit, rimbalzando di nuovo per poi giungere finalmente sulla superficie "Abydos". Anche dopo questa escursione non pianificata, il lander è stato  in grado di fare una serie impressionante di misure scientifiche anche se era in volo sopra la superficie dopo il primo rimbalzo. Dopo il suo touchdown finale circa l'80% delle sue previste iniziali attività scientifiche sono state completate!

Nelle 64 ore seguenti la sua separazione da Rosetta, Philae è riuscito a riprendere immagini dettagliate della cometa dall'alto e in superficie, annusando i composti organici,e profilando le proprietà dell'ambiente e di superficie locali della cometa, fornendo approfondimenti rivoluzionari in questo mondo affascinante. Il gruppo di controllo a terra ritiene che la sonda è incapace di funzionare a causa dell'ambiente estremamente freddo. La cometa 67P è oggi di gran lunga a più di 350 milioni di chilometri dal Sole, dove le temperature notturne possono scendere al di sotto dei -180 °C

Il lander ha trasmesso dati scientifici di valore, come la spettacolare scoperta di 16 composti organici "ricchi di carbonio e di azoto. Rosetta e Philae hanno mostrato quanto la ricerca aerospaziale può ampliare l'orizzonte dell'umanità!

philae hibernacion

Rosetta continuerà la sua missione per studiare la cometa fino al prossimo settembre, quando è previsto l'mpatto in modo controllato sulla sua superficie.

Ali Dorate

 

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam