ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Astronomia Ha le dimensioni di Nettuno e cieli blu. Vi presentiamo GJ 3470b

Astronomia

Ha le dimensioni di Nettuno e cieli blu. Vi presentiamo GJ 3470b

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

E' solo quattro volte le dimensioni della Terra.

esopianetaA 100 anni luce di distanza, un piccolo pianeta extrasolare con cieli simili alla Terra si trova a breve distanza dalla stella madre.

Denominato 3470b GJ, l'esopianeta ha una dimensione simile a quella di Nettuno e una temperatura superficiale di circa 3.300 °C. I ricercatori hanno potuto osservare il fenomeno della diffusione di Rayleigh, che suggerisce che questo pianeta ha un cielo blu simile a quella della Terra. L'atmosfera è probabilmente ricca di idrogeno e si trova sotto uno spesso strato di nebbia. 

GJ 3470b è in transito più vicino per dimensioni al nostro pianeta rispetto ai pianeti gioviani caldi (circa 10 volte le dimensioni della Terra), che finora costituiscono la maggior parte dei pianeti extrasolari con atmosfere ben caratterizzate. Gli astronomi, guidati da Diana Dragomir, hanno acquisito e combinato le diverse osservazioni del transito dell'esopianeta dal Las Cumbres dall'Observatory Global Telescope network (LCOGT) alle Hawaii, Texas, Cile, Australia e Sud Africa,  per confermare definitivamente la rilevazione del fenomeno c.d. scattering di Rayleigh di GJ 3470b.

diffusione di Rayleigh

Se il cielo ha una atmosfera di idrogeno (come illustrato nell'immagine in alto) la diffusione di Rayleigh disperde luce blu dall'atmosfera dell'ospite. L'immagine centrale mostra come lo scattering di Rayleigh è molto più debole in atmosfere ricche di acqua, mentre l'immagine in basso mostra cosa accadrebbe se il cielo avesse nuvole ampie.

Il risultato è significativo per diverse ragioni. GJ 3470b è l'esopianeta più piccolo per il quale esiste una rilevazione di scattering di Rayleigh. Si pensa che questo pianeta possa essere nuvoloso o nebbioso, e con una atmosfera ricca di idrogeno sotto uno strato di foschia che diffonde la luce blu. In effetti, il cielo è blu su GJ 3470b. Inoltre, il pianeta orbita intorno ad una piccola (Red Dwarf) stella, il che significa che blocca una grande quantità di luce durante ogni transito, rendendo il transito più facile da rilevare e il pianeta più facilmente caratterizzabile. Infine, questa misura è la prima chiara rilevazione di una caratteristica spettroscopica nell'atmosfera di un esopianeta che è stata fatta solo con piccoli telescopi. Il team ha inoltre integrato i dati LCOGT con osservazioni ottenute dal Kuiper Telescope in Arizona.

Il dottor Dragomir, che ha realizzato il progetto mentre era ricercatore presso il LCOGT, ha spiegato che questo rilevamento ci avvicina alla comprensione della natura dei pianeti extrasolari sempre più piccoli attraverso l'uso di un nuovo approccio, che permette di sondare le atmosfere dei pianeti extrasolari anche se sono torbide. Allo stesso tempo, il risultato evidenzia il ruolo che i piccoli telescopi  possono giocare nel caratterizzare le atmosfere di questi mondi.

esopianeta

Ali Dorate

 

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam