ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Astronomia Nuove mappe scoprono sorprendenti caratteristiche geologiche di Ceres. FOTO

Astronomia

Nuove mappe scoprono sorprendenti caratteristiche geologiche di Ceres. FOTO

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Nel 2011 e nel 2012 Dawn ha diretto osservazioni su Vesta e il 6 marzo di quest'anno è entrata nell'orbita Ceres.

ceres1La NASA ha rilasciato nuove immagini colorate del pianeta nano Cerere, sviluppato sulla base di fotografie e misurazioni effettuate dalla sonda Dawn.

Emergono caratteristiche geologiche del pianeta nano sorprendenti, e con dettagli senza precedenti. Le foto mostrano due delle più misteriose strutture osservate in superficie, le misteriose macchie bianche sul fondo del cratere Occator. Foto, che vividamente illustrano le differenze di altezza della superficie di Cerere. Le ultime relazioni dal pianeta nano sono state presentate a Nantes, durante la Conferenza Europea della Scienza Planetaria. 

I ricercatori ammettono che gli esperimenti e le osservazioni precedentemente svolte contribuiscono ad aumentare di più il numero di domande, che le risposte. Non si sa l'origine delle macchie luminose visibili sul fondo del cratere Occator; non c'è una spiegazione chiara per la forma di una montagna a forma di cono con un'altezza massima di 6.000 metri. I suoi pendii, sorprendentemente lisci e di forma irregolare, sono particolarmente interessanti in quanto ricordano i crateri che osserviamo nella luna ghiacciata di Saturno. Essi sono molto diversi rispetto a quelle a forma di piattini che abbiamo visto sull'asteroide Vesta.

mappacerere3

ceres1

Lo spettrofotometro a raggi gamma ha rilevato tre numeri di elettroni ad alta energia che possono derivare dall'azione della luce solare dalla superficie di Cerere. Questo fenomeno non è ancora del tutto chiaro, però. La navicella è attualmente in orbita ad un'altitudine di 1470 km e fotografa l'intera superficie di Cerere. Il ciclo di immagini completo richiede circa 11 giorni, la gestione della missione ha previsto sei serie di foto. Tra ottobre e novembre la sonda scenderà a375 km, e rimarrà fino alla fine della missione a raccogliere dati e ulteriori foto fino alla metà del 2016.

mappacerere2

 mappacerere

 

A.T.

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam