ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Astronomia Il satellite Suomi porta alla luce l'AURORA BOREALE

Astronomia

Il satellite Suomi porta alla luce l'AURORA BOREALE

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Anche i cieli della Terra hanno festeggiato il Saint Patrick's Day quest'anno.

aurora vir 2015077 Il 17 marzo 2015, una grave tempesta geomagnetica, la più forte degli ultimi dieci anni, ha colorato  il cielo della Nuova Zelanda con aurore verdi, rosse e blu.

Le condizioni di tempesta hanno fornito una fantastica opportunità per la visualizzazione dell'aurora dall'alto e dal basso. Domenica 15 marzo, un espulsione di massa coronale è esplosa fuori dal Sole verso la Terra, come osservato dagli strumenti della Nasa e dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA). La raffica di particelle solari e l'energia hanno raggiunto la Terra e hanno mantenuto il flusso del vento solare a livelli potenti per più di 24 ore. La tempesta ha raggiunto un G4 o livello "grave" sulla scala geomagnetica della tempesta della NOAA, e l'indice di Kp, l'indice geomagnetico, ha oscillato da 6 a 8 su una scala che va a 9. Le "luci del Nord" hanno raggiunto il centro-sud degli Stati Uniti.

Le prime segnalazione di avvistamenti dell'aurora su Twitter sono arrivate dal Colorado, Alaska, Nuova Zelanda e Australia. L'intensità di picco della tempesta si è verificato durante le ore diurne nell'emisfero occidentale, ma i cacciatori di  aurora in alcune regioni hanno sperimentato un display vibrante al calar della notte.
Utilizzando il " banda di giorno-notte "(DNB) del Visible Infrared Imaging Radiometer Suite (VIIRS), il satellite Suomi NPP ha acquisito questo punto di vista delle aurore boreali intorno 01:30 Eastern Daylight Time il 18 marzo 2015. Le aurore appaiono come striature bianche su Hudson Bay, Canada meridionale, e il nord degli Stati Uniti. Il sensore DNB rileva i segnali di luce fioca, come le aurore, il riverbero notturno, le luci della città, e si riflette al chiaro di luna. Nell'immagine qui riportata il sensore ha rilevato emissioni di luce visibile, man mano che le particelle energetiche piovevano dalla magnetosfera terrestre nei gas dell'atmosfera superiore.

aurora vir 2015077


Mentre il Suomi NPP osservava dall'alto, gli osservatori del cielo a terra hanno catturato delle viste spettacolari. La prima foto è stata scattata da Chris Ratzlaff da Olds, Alberta, dopo il tramonto il 17 marzo. La seconda è stata scattata dal Derick Wilson prima di quel giorno (03:00 ora locale) in Paradox Valley, Colorado. La terza immagine è stata catturata da Janin Ober, che ha individuato l'aurora, il 18 marzo dalle Brandeburgo, in Germania.

Ratzlaff aurora 2015076

Wilson aurora 2015077 crop

Ober aurora 2015077 crop

Le immagini sono state presentate attraverso un progetto chiamato "Aurorasaurus", ideato  per migliorare le probabilità  di vedere l'aurora raccogliendo e condividendo osservazioni riportate via Twitter, il sito web del progetto,iOS e applicazioni Android. Il progetto riunisce i tweets e report in tempo reale e le posiziona su una mappa, insieme alle informazioni sulla copertura nuvolosa e l'entità del aurorale centrata attorno a ciascun polo in cui si stima essa possa essere visibile.
Per il giorno della tempesta di San Patrizio, Aurorasaurus raccolto 35.000 tweets aurora connessi e rapporti, e gli utenti verificato più di 250 di loro come avvistamenti positivi. Il progetto ha inviato altre 361 notifiche in tempo reale di avviso agli utenti che un aurora potrebbe essere visibile vicino a loro.
Il progetto si propone di utilizzare le osservazioni scientifiche cittadino come "verità a terra" per migliorare i modelli ovali aurorali. Il team è composto da scienziati Aurorasaurus meteorologici spaziali, scienziati e ricercatori di informazione, di formazione della NASA, il Consorzio del New Mexico, Pennsylvania State University, e scienze dell'educazione Solutions.

Ali Dorate

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam