ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Monitoraggio & Analisi modelli Analisi Meteorologica IMMACOLATA a rischio GELO E NEVE: Gfs ed Ecmwf concordano. Ma sarà davvero così? DETTAGLI

Analisi Meteorologica

IMMACOLATA a rischio GELO E NEVE: Gfs ed Ecmwf concordano. Ma sarà davvero così? DETTAGLI

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Possibile ondata di freddo e neve in arrivo per l'Immacolata; situazione delicata, ma intrigante.

modificata gelo 1Archiviata, o quasi, la fase fredda invernale che ha dominato in questi ultimi due-tre giorni, è ora di nuovo il tempo di voltare pagina. Tra oggi e domani la situazione meteorologica migliorerà quasi ovunque, anche se al Sud insisteranno in forma diffusa dei residui rovesci.

L'apporto gelido fornito dalle fredde correnti artiche sta man mano venendo meno e ce ne accorgeremo già dal pomeriggio odierno, quando le temperature massime torneranno a superare i 9/10°C dopo 24-48 ore di condizioni climatiche rigide invernali.

Archiviata la fase fredda ecco che agli inizi di Dicembre una nuova, intensa perturbazione proveniente dal nord-Africa darà vita ad una fase di maltempo estremamente intensa soprattutto all'estremo Sud, le Isole e le regioni adriatiche, che osserveranno l'arrivo di piogge intense.

Ciò che emerge maggiormente da un'analisi modellisticamattutina è il grande movimento sinottico che dovrebbe compiersi intorno all'Immacolata. Secondo i più autorevoli centri di calcolo, quali GFS ed ECMWF, una severa ondata di gelo e neve invaderà gran parte dell'Europa.

E non si tratterà del classico tocca e fuga tipico delle irruzioni polari, perchè stavolta ad invadere il vrcchio Continente potrebbe essere proprio il Vortice Polare in persona, che determinerebbe una fase invernale davvero molto rigida, nevosa e soprattutto duratura.

Al momento è prestissimo per commentare qualsiasi tipo di dinamica, ma balza subito all'occhio una dinamica quanto meno simile tra il modello americano e quello europeo. L'affondo freddo verrebbe infatti garantito da una spinta meridiana dell'anticiclone delle Azzorre verso nord, con la discesa di un lobo del vortice polare direttamente verso l'Europa.

Una situazione davvero molto, molto intrigante che, se confermata, getterebbe le basi per una fase meteo-climatica molto nevosa e gelida su praticamente l'intero Stivale. Ci aggiorneremo, consapevoli di trovarci difronte ad una situazione potenzialmente esplosiva.

modificata gelo

Rinaldo Cilli

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam