ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Temporali & Co Temporali & Co News Uragani, Tifoni e Cicloni La tempesta tropicale KOMEN inonda il Blangladesh. Rilievi satellitari

News Uragani, Tifoni e Cicloni

La tempesta tropicale KOMEN inonda il Blangladesh. Rilievi satellitari

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Piogge monsoniche e venti massimi sostenuti vicino a 62 km/h.


komen2Un'area di bassa pressione si è assestata nel Golfo del Bengala per giorni prima che finalmente si sviluppasse in una tempesta tropicale "02B" e poi nella tempesta tropicale "Komen" il 29 luglio, 2015.

Il Bangladesh era già attraversato dalle piogge monsoniche e Komen ha ulteriormente portato delle nuove.

Il 29 luglio alle 05:00 UTC, il satellite Terra della NASA ha osservato 02B nel nord del Golfo del Bengala. Lo strumento MODIS ha catturato un'immagine della tempesta. Il centro della circolazione della tempesta era evidente nell'immagine, che si trova sopra l'estremo nord del Golfo del Bengala e appena a sud di Chittagong, Bangladesh.

komen 

L'immagine ha rivelato che il quadrante nord della tempesta era per lo più privo di nuvole e la maggior parte di nubi e rovesci si estendevano dal quadrante orientale sud e al quadrante occidentale. Alle ore 09:00 UTC del 29 luglio 2015, la tempesta tropicale 02B ha avuto venti massimi sostenuti vicino a 62 chilometri all'ora (40 mph). E' stato centrato su 129,6 km (80,5 miglia) a sud-sud-ovest di Chittagong, Bangladesh e in movimento verso nord-est a 5,5 km / h (3,4 mph).

Il Centro Meteorologico Regionale Specializzato a Nuova Delhi, in India ha osservato che la parte settentrionale del sistema interagisce con aria secca che rappresenta l'assenza di nubi in quel quadrante come si è visto nelle immagini MODIS.

komen1

Il 30 luglio 2015 04:36 UTC il Global Precipitation Measurement (GPM) (GPM) è  passato sopra il Golfo del Bengala e il Micro-Imager GPM (GMI) (GMI) ha misurato la pioggia che è caduta pari a 150 mm (5,9 pollici) all'ora.

Dalla NASA Goddard Space Flight Center di Greenbelt, nel Maryland, una visione 3-D mostra i temporali sulla base di riflettività radar giorno della Double-Fréquence Precipitation Radar GPM (DPR).

komen2

Il radar di GPM ha visto che alcune delle parti superiori della nube stavano raggiungendo altezze sopra 15,9 km (9,9 miglia) nelle intense bande di alimentazione dei temporale situati sopra il Golfo del Bengala. Quelle "bande di alimentazione" dei temporali sono stati a spirale nel centro di circolazione di Komen. Il 30 luglio 2015 ore 09:00 UTC, il JTWC ha rilasciato un bollettino finale sulla tempesta tropicale "Komen". A quel tempo, Komen aveva già fatto landfall ed era a soli 22,2 km (13,8 miglia) a nord di Chittagong, Bangladesh. Il  sistema si stava muovendo verso nord al 9,2 km / h (5,7 mph) e aveva venti massimi sostenuti vicino a 62 chilometri all'ora (40 mph).

komen3

Komen indebolito a depressione tropicale si dissipando  mentre si sposta verso nord-ovest e nell'entroterra.

Ali Dorate

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam