Sul nostro sito usiamo i cookies. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'uso.

   ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Vulcanologia I ricercatori del progetto Vulcano posizionano una Boa Subacquea Satellitare nei dintorni dell'isola di El Hierro

Vulcanologia

I ricercatori del progetto Vulcano posizionano una Boa Subacquea Satellitare nei dintorni dell'isola di El Hierro

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Ci sarà una nuova e completa mappatura del vulcano per determinarne la tendenza evolutiva

1 31 ottobre 2013 El HierroLa nave da ricerca Alvariño Angeles, dell'Istituto spagnolo di oceanografia, torna sull'isola del meridiano per la seconda fase della campagna "progetto Vulcano" del 2013.

Vulcano presta particolare attenzione alla zona sottomarina eruttiva dell'El Hierro, e dopo due anni, i ricercatori del progetto hanno posizionato una boa di grandi dimensioni che misurerà i parametri come temperatura, salinità, pH e pCO2 della superficie oceanica adiacenti al vulcano sottomarino, oltre ad un campionamento intenso di natura fisica, geologica e chimico biologica di tutto il perimetro dell'isola di El Hierro.

2 31 ottobre 2013 El Hierro

La boa satellitare di Vulcano è uno strumento galleggiante di circa 4 metri di altezza e 2 di diametro, che ospita sensori ad alta precisione e risoluzione per i parametri di misura come la temperatura della superficie del mare, la salinità, concentrazione di ossigeno disciolto, pH e pCO2. Questi dati saranno raccolti ad intervalli di 3 ore e inviati via satellite al centro di monitoraggio IRIDIM, situato al Canary Oceanography Centre. Essi potranno essere disponibili per l'intera società attraverso il sito del progetto www.vulcanoelhierro.es dal 10 novembre.

3 31 ottobre 2013 El Hierro

Inoltre ci sarà un ampio studio della durata di 15 giorni intorno l'isola di El Hierro (dal 26 ottobre al 10 novembre 2013). Saranno analizzati circa 40 parametri fisico/chimico/biologici, come temperatura, salinità, concentrazione di ossigeno, nutrienti, pH, CO2, alcalinità, pCO2, carbonio inorganico totale, clorofilla, zooplancton, fitoplancton e batteri, ecc., in 47 punti strategici della superficie del fondale adiacente dell'oceano. Queste analisi determineranno l'evoluzione delle anomalie fisico-chimiche registrate due anni fa.

Ci sarà una nuova e completa mappatura del vulcano per determinarne la tendenza evolutiva, dal momento che, dal marzo 2013, la parte superiore è a 87 metri sopra la superficie (come da immagine iniziale dell'articolo), 3 metri di profondità inferiore agli ultimi dati pubblicati sulla mappatura del 2012... Questa volta, i ricercatori utilizzano anche il VOR (Remote Observation Vehicle), che ospita una macchina fotografica subacquea ad alta risoluzione. L'obiettivo è di ottenere immagini della fase di degassamento ancora in vigore nel cono principale, e nei vari coni secondari.

4 31 ottobre 2013 El Hierro

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam