ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Glaciologia Il viaggio dell'iceberg B31 e una nuova veduta all'inizio dell'estate antartica

Glaciologia

Il viaggio dell'iceberg B31 e una nuova veduta all'inizio dell'estate antartica

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

In mare aperto, diventa ancora più difficile prevedere il futuro percorso di un iceberg

PineIslandGlacierB31, l'iceberg "partorito" dal ghiacciaio Pine Island lo scorso novembre, è abbastanza grande, misura infatti  33 km di lunghezza per 20 km di larghezza. Questo spinge gli scienziati della Nasa a tenerlo sotto stretto controllo monitorando i suoi movimenti via satellite.

Una pausa tra le nuvole, il 29 ottobre 2014, aveva permesso agli scienziati dell'Operazione IceBridge della NASA, di sorvolare il Pine Island Glacier. Ora che l'inverno ha dato il posto all'estate antartica nella Pine Island Bay, e tutta l'area è sotto il sole estivo, i satelliti della NASA possono ancora una volta  acquisire una veduta più dettagliata dell'enorme iceberg B31 mentre va alla deriva nel mare di Amundsen.

Ai primi di novembre 2013, il gigantesco iceberg separatosi dalla parte anteriore del Pine Island Glacier in Antartide, cominciò a muoversi attraverso la Pine Island Bay, un bacino del Mare di Amundsen.

iceberg2

Ai primi di novembre 2013, il grande iceberg separato dal ghiacciaio Pine Island dell'Antartide. Fotografia: Modis / Aqua / NASA

b31-iceberg

Diverse le immagini della NASA che hanno mostrato  il suo viaggio fino all'11 marzo 2014. La US National Ice Center (NIC) ha riferito che le dimensioni dell'iceberg B31 non sono cambiate molto tra dicembre 2013 e aprile 2014. L'immagine qui sotto riportata è stata acquisita dal Moderate Resolution Imaging Spectroradiometer (MODIS) sul satellite Aqua il 22 novembre 2014.

PineIslandGlacier

Il B31 si è trasferito ad ovest nel Mare di Amundsen circondato da detriti e dal mare di ghiaccio. Gli scienziati si aspettano che l'iceberg continuerà ad ovest il suo movimento. La superficie di B31 è rimasta stabile durante l'inverno, secondo le misurazioni del NIC. Al 21 novembre 2014, misurava ancora 33 chilometri di lunghezza e 20 km di larghezza (18 per 11 miglia nautiche). Per confronto, misurava circa 35 chilometri in 20 chilometri (19 di 11 miglia nautiche) subito dopo la separazione dal Pine Island Glacier.

Gli iceberg di queste dimensioni sono irregolari ma non infrequenti in Antartide. Lo ha spiegato il geografo Grant Bigg dell'Università di Sheffield in un recente articolo sul B31. In realtà, l'Oceano Meridionale contiene regolarmente tra i 30-40 iceberg di dimensioni superiori a 18 km (10 miglia nautiche).
Tuttavia, gli scienziati seguiranno la traiettoria di B31 da vicino. Le Agenzie marittime, in particolare, tenengono traccia dell'iceberg a causa del pericolo che può rappresentare per le navi.

Ali Dorate

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam