ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Astronomia Splende il SOLE sui mari polari di Titano

Astronomia

Splende il SOLE sui mari polari di Titano

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Un'immagine incredibile di oceani su un altro mondo

Titano La NASA ha rilasciato un incredibile mosaico che mostra il Sole al largo dei mari polari su Titano, una delle lune di Saturno.

La sonda Cassini ha catturato, separatamente la vista sui mari polari nell'immagine PIA17470 qui sotto riportata.

TitanoPIA17470

e il sole al largo di essi nelle foto PIA12481

TitanoPIA12481

e la PIA18433 rilevate in precedenza.

TitanoPIA18433

Questa è la prima volta che entrambe sono state viste insieme nella stessa immagine. La luce del Sole è definita come una riflessione speculare. Questa riflessione a specchio, nota come punto speculare, si trova a sud del grande mare di Titano, chiamato Kraken, appena a nord di un arcipelago di isole che separano due parti del mare.

Questa particolare luce solare era così brillante da saturare il rivelatore a raggi infrarossi del Mapping Spectrometer (VIMS) strumento visivo di Cassini, che cattura le immagini. E' anche il  bagliore solare visto con l'elevazione più alta del punto di osservazione rilevato fino ad ora, il sole era visibile su un piano a 40 ° sopra l'orizzonte visibile da Kraken in questo momento molto più in alto rispetto ai 22 gradi visibili nel fotogramma PIA18433. La parte meridionale del Kraken (l'area circostante la funzione speculare verso in alto a sinistra) mostra una forma a "vasca da bagno" di un margine luminoso di depositi di vapore che indicano che il mare era più grande in un certo punto nel passato ed è diventato più piccolo a causa dell'evaporazione.

I depositi di materiale sono visibili nella parte sinistra dietro gli strati di metano e etano liquido in evaporazione, un po' simile alla crosta salina su una distesa salina. I dati alla massima risoluzione dell'area di sorvolo visibile immediatamente a destra del riflesso solare coprono il labirinto di canali che collegano il Kraken ad un altro grande mare, chiamato Ligeia Mare. Esso è parzialmente coperto nel suo corso settentrionale da un brillante, complesso a forma di freccia di nuvole. Le nuvole sono fatte di goccioline di metano liquido. La vista è stata acquisita nel corso del Cassini 21 agosto 2014, flyby di Titano, indicato anche come "T104" dal team di Cassini. La vista contiene informazioni sul colore vero e proprio, anche se non è il colore naturale che l'occhio umano vedrebbe. Qui, il rosso dell'immagine corrisponde a 5,0 micron, il verde a 2,0 micron e il blu a 1,3 micron. Queste lunghezze d'onda corrispondono alle finestre atmosferiche attraverso le quali la superficie di Titano è visibile. L'occhio umano nudo non vedrebbe altro che nebbia, come nella foto PIA12528 qui sotto.

TitanoPIA12528

 

Ali Dorate

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam