ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Astronomia MERAVIGLIE nel cielo di Agosto; dalle Perseidi alle Meteore. Ecco cosa si potrà OSSERVARE

Astronomia

MERAVIGLIE nel cielo di Agosto; dalle Perseidi alle Meteore. Ecco cosa si potrà OSSERVARE

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Meraviglie nel cielo di Agosto; ecco tutti gli eventi che sarà possibile osservare.

lacrime san lor 1La meraviglia nel cielo di Agosto; dalle Perseidi alle meteore, dalle "lacrime di San Lorenzo" ai Pianeti e agli Asteroidi. Sarà uno spettacolo bellissimo e certamente per i milioni e milioni di appassionati si tratterà di un evento certamente da non farsi scappare.

L'attrazione forse principale dell'intero mese sono le Perseidi; lo sciame è ormai attivo dalla metà del mese di Luglio e sarà possibile osservarle almeno fino alla conclusione di Agosto, con il picco massimo che solitamente è lecito registrarsi tra l'11 e il 13. Le condizioni per osservare le cosiddette "lacrime di San Lorenzo" sono ottime, perchè la Luona Nuova cadrà il 14 Agosto. Ciò significa dunquelacrime san lor 2 che il satellite non impedirà una comoda osservazione.

Nel periodo 3-25 Agosto invece si potranno osservare anche le Meteore dello sciame Kappa; la massima attività cade per il 17 Agosto e si potranno osservare circa 3-4 meteore nell'arco di un'ora. Le condizioni per l'osservazione sono buone in questa stagione, anche se la Luna potrebbe influire, in parte, un'osservazione ottimale.

Ma agosto è anche il mese favorevole per poter osservare i Pianeti; come detto anche ieri la condizione ideale è soprattutto quella per osservare il Pianeta Mercurio, mentre Venere, comunque lacrime san lor 4visibile, non sarà facilissimo da individuare. Il momento più propizio è quello dopo il tramonto, circa mezz'ora più tardi, quando il Pianeta sarà visibile a cinque gradi sopra l'orizzonte occidentale.

Migliori invece le condizioni per osservare sia Marte che Giove, entrambi situati nella costellazione dei Gemelli. Si potranno osservare soprattutto al mattino, ma con qualche differenza; Marte sarà osservabile un'ora prima dell'alba e brillerà a circa 15 gradi sopra l'orizzonte, mentre Giove brillerà a circa 25 gradi e sarà venti volte più luminoso di Marte. Anche Saturno sarà osservabile più o meno senza problemi, specialmente un'ora dopo del tramonto, a circa 10 gradi sull'orizzonte sud-occidentale.

Rinaldo Cilli

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam