ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Meteo Italia Meteo Italia Previsioni & Previsioni grafiche Piogge intense e in arrivo: la situazione passo passo

Previsioni & Previsioni grafiche

Piogge intense e in arrivo: la situazione passo passo

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

In arrivo piogge intense: vediamo la situazione nel dettaglio passo passo.

temporaleCi apprestiamo a vivere la fase più intensa della perturbazione atlantica che sta influenzando le condizioni meteo da qualche giorno.

Il vortice depressionario, ora situato sulla Francia occidentale, scenderà gradualmente di latitudine nella giornata di oggi, fin nel Mediterraneo, spingendo un intenso fronte perturbato su tutta la Penisola: vediamo dettagliatamente, attraverso l'aiuto delle mappe meteo del Consorzio LaMMA, cosa succederà.

La giornata di oggi, venerdì 28 febbraio, procederà all'insegna dell'instabilità e della variabilità su tutta l'Italia, con fenomeni brevi ma violenti; la sera, a partire dalle ore 19, il tempo peggiorerà sensibilmente al Nord-Ovest e in Sardegna, dove le piogge risulteranno anche di forte intensità. Durante la notte il fronte si sposterà verso sud-est, investendo quindi Lombardia, Toscana e Lazio, con temporali che si propagheranno dalla costa all'entroterra.

 venore21  sabore3

La mattina di sabato 1 marzo vedrà un progressivo miglioramento al Nord-Ovest, su Toscana e Lazio, e un peggioramento tra Lombardia, Triveneto, Emilia-Romagna, Marche e Campania, ove si verificheranno le piogge più intense.

Nel pomeriggio di sabato infine giungerà il peggioramento nel resto del sud Italia e sulle basse adriatiche, con le piogge più forti che si concentreranno tra Campania e Calabria e persisteranno intense precipitazioni nel Triveneto. Un leggero miglioramento è atteso invece nelle regioni del Centro e del Nord-Ovest, confenomeni quasi totalmente assenti.

 sabore9  sabore15

Sottolineiamo, infine, che grazie a questa perturbazione molta neve si accumulerà sui rilievi dell'Appennino: saranno bufere di neve con accumulo dai 1000 metri tra la sera di venerdì e la notte di sabato; in mattinata la quota neve tenderà ad abbassarsi, con accumuli già dai 700 metri. Ove i fenomeni saranno di intensità maggiore, si potranno vedere delle fioccate anche a quote collinari, di 4-500 metri.

Andrea Cecilia

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam