Sul nostro sito usiamo i cookies. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'uso.

   ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Meteo Italia Meteo Italia Allerte & Emergenze Si forma l'insidiosissimo minimo che andrà a spasso per il Sud Italia

Allerte & Emergenze

Si forma l'insidiosissimo minimo che andrà a spasso per il Sud Italia

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Si forma l'insidiosissimo minimo che andrà a spasso per il Sud Italia: molte le regioni del Sud coinvolte.


 sat243011Buon sabato pomeriggio cari lettori di MeteoportaleItalia. In queste ore sta per approfondirsi l'insidioso minimo ciclonico che farà penare le regioni meridionali italiane, e in particolare le aree ioniche.

La situazione è quella tipica di un'allerta in quanto localmente si potranno registrare quantitativi ingenti di precipitazioni.

Dal satellite (sat24.com) è possibile osservare come ormai tutta l'area ionica sia affollata di nubi sempre più compatte, tra le quali sono sempre più numerose quelle a sviluppo verticale foriere di piogge intense e temporali.

Sta già piovendo sulla Sicilia orientale, Calabria e Puglia meridionale, ma è tra la notte e la mattinata di domani che si temono i rovesci più intensi. L'ultima emissione modellistica di GFS ha posto l'accento su un coinvolgimento importante del Salento e, elemento non trascurabile, un coinvolgimento importante dell'Abruzzo nelle aree esposte alle correnti provenienti dall'Adriatico ma va considerato che in questi casi la prudenza è d'obbligo per tutte le aree ioniche e del basso Adriatico e per l'area dello stretto di Messina.

La mappa dei modelli lamma disegna uno scenario che coinvolge nelle aree di massima precipitazione ben 6 regioni italiane tra oggi e mercoledì. Nell'immediato, ovvero stanotte, le maggiori precipitazioni sono previste per la Puglia meridionale, in particolare penisola salentina e per la Sicilia orientale.

Nel corso di domani e lunedì coinvolto in particolare l'Abruzzo e il Molise sul lato adriatico. Per il seguito è importante aggiornarsi, ma attualmente le regioni che riceveranno più piogge complessivamente saranno Puglia e Calabria ionica, Basilicata e Abruzzo. 

pcp24hz1 web 3

 

La mappa relativa alle 24 ore da stanotte e domani notte mostrano le aree colpite dalla prima fase di maltempo. Sulle zone interessate dai colori più scuri infatti è forte ed estesa la convergenza tra correnti più fredde e secche nordorientali e umidissime e calde correnti marittime sciroccali, il cui pescaggio d'aria proviene dal mar Libico.

Tale scontro di masse d'aria farà emergere potenti strutture temporalesche. Restate aggiornati su MeteoportaleItalia per seguire l'evoluzione della situazione.

Marco Iannucci mpi end

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam