ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Meteo estero Meteo estero Curiosità e particolarità meteorologiche Mare della Siberia orientale: Nube da Guerra fredda, Gas Metano, o Fenomeno Atmosferico?

Curiosità e particolarità meteorologiche

Mare della Siberia orientale: Nube da Guerra fredda, Gas Metano, o Fenomeno Atmosferico?

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Per 20 anni, queste nuvole sono state come un "puzzle mancante"

1 28 ottobre 2013 Mare della SiberiaGuardando le immagini satellitari, negli anni 1970 e 1980, gli scienziati atmosferici avevano notato un fenomeno insolito nel Mare della Siberia orientale. Ogni poche settimane, nubi alte si creavano da una piccola isola nell'artico russo. Le nuvole, di breve durata, si estendevano per centinaia di chilometri, e da un solo lato della Bennett Island (Ostrov Bennetta).

Per 20 anni, le nuvole sono state come un puzzle mancante. Era il gas metano (gas idrato congelato) che fuoriusciva dal fondo del mare? O c'era qualche operazione militare clandestina di testaggio bellico in corso?

Quando un gruppo di ricerca russo-americano ha sorvolato la zona, nel 1992, ha trovato una risposta di maggiore interesse per i meteorologi che ai comandanti militari. Le nuvole si formavano grazie a un flusso d'aria "perfetto" sopra la piccola isola, con l'invio di aria umida fino ad altitudini più elevate del solito.

Il Visible Infrared Imaging Radiometer Suite (VIIRS), presente sul satellite Suomi NPP, ha catturato l'immagine dell'isola di Bennett e la sua colonna il 14 febbraio 2013. Invece del colore naturale, l'immagine rappresenta l'onda lunga a raggi infrarossi (termica), visto che raffigura il calore relativo dell'acqua, del ghiaccio, e in aumento dell'aria. Le zone più fresche (Ghiaccio nel mare) appaiono di colore grigio-bianco, mentre le aree più calde (Acque aperte) sono scure. Il bianco più brillante è la colonna nuvolosa, sintesi dell'umidità passante su aria raffreddata sensibilmente dai freddi venti artici che sono ben al di sotto degli 0 ° C (32 ° F), il ghiaccio e l'acqua aperta. Al momento del passaggio satellitare, i venti soffiavano a 10-20 nodi (11-23 chilometri orari).

2 28 ottobre 2013 Mare della Siberia

Situata ben a nord del Circolo Polare Artico (76.5 ° Nord, 149 ° Est), l'isola di Bennett sorge a 420 metri (1.400 piedi) sopra il livello del mare. Quella piccola asperità, nell'altrimenti piatto e ghiacciato Oceano Artico, è sufficiente a disturbare il flusso d'aria nella zona. Quando i venti soffiano da sud-est, l'aria umida in prossimità della superficie dilaga in atmosfera, che è altamente stratificata. L'urto nello strato più basso di questa è in grado di creare onde che si propagano fino a livelli ancora più elevati. Risalendo, l'aria umida raggiunge i freddi strati superiori e si condensa in cristalli di ghiaccio che formano le nubi a circa tre chilometri (10.000 piedi) sopra la superficie.

3 28 ottobre 2013 Mare della Siberia

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam