ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Monitoraggio & Analisi modelli Monitoraggio solare FEBBRAIO 2015:Un Filamento Solare molto Resistente!DETTAGLI e VIDEO

Monitoraggio solare

FEBBRAIO 2015:Un Filamento Solare molto Resistente!DETTAGLI e VIDEO

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Era lungo ben oltre 1 milione di chilometri, o l'equivalente di almeno 2,5 volte la distanza Terra-Luna

1 Filamento SolareI Filamenti solari sono nubi di gas ionizzato sopra la superficie solare, stretto tra le regioni magnetiche di polarità opposta. Essi appaiono più freddi e più densi del plasma sotto e nei loro dintorni, e appaiono come linee scure, se viste sul disco solare, o le macchie luminose vicino al lembo solare (allora si chiamano "protuberanze").

Filtri speciali sono tenuti ad osservare queste caratteristiche, e uno in particolare, l'idrogeno-alfa (H-alfa), cattura la linea nella parte rossa dello spettro solare. Essa mostra l'atmosfera interna fresca del sole.


L'immagine sotto a sinistra mostra un lungo filamento che ha iniziato il transito del Sole all'inizio della scorsa settimana. Si riempie ordinatamente la zona di transizione tra due grandi macchie di opposta polarità magnetica, come si può vedere nell'immagine a destra: nero (negativo) a sinistra (est), bianco (positivo) a destra (ovest).

2 Filamento Solare

Questo filamento ha iniziato ad apparire il 2 febbraio sul lembo est. A poco a poco, la rotazione solare lo ha spostato ulteriormente sull'emisfero solare rivolto verso la terra. E' stato visibile così a lungo, che ci è voluta quasi una settimana prima che potesse essere visto nella sua interezza. Era lungo ben oltre 1 milione di chilometri, o l'equivalente di almeno 2,5 volte la distanza Terra-Luna. L'altezza del filamento sembra corrispondere a circa 3,5 diametri terrestri (+/- 43,000 km), che non è un valore eccezionale.

3 Filamento Solare

Tuttavia, la lunghezza del filamento è qualcosa che non vediamo ogni giorno, ma non è la prima volta che vediamo una tale lunga struttura. Ad esempio, un filamento leggermente più corto era visibile all'inizio del 2005 ed è durato per oltre 3 rotazioni solari complete. Le immagini sotto mostrano il filamento del 22 febbraio, 21 marzo e 17 aprile 2005.

4 Filamento Solare

Sebbene la maggior parte di questi lunghi filamenti casualmente eruttano, questo non deve necessariamente essere il nostro caso. Molto dipende dalla stabilità dei campi magnetici circostanti. L'attività di presenza e flaring in regioni vicine attive può disturbare questi campi, e destabilizzare il filamento che può poi scoppiare. È interessante notare, in questo caso, che vi è una regione attiva (NOAA 12280) sul lato ovest del filamento.

5 Filamento Solare

Parte del filamento sud-orientale (in basso a sinistra dell'immagine sopra) si è esaurito durante le ore serali dell'11 febbraio. L'eruzione non è stata associata ad un evidente riflesso di Raggi x o flusso di protoni, ma le immagini coronografiche hanno rilevato evidenti espulsione di massa coronale.

Paolo Lui mpi end

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam