ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Monitoraggio & Analisi modelli Analisi Stratosfera SPLIT del Vortice Polare ad inizio Gennaio, quotazioni in crescita. Quali SVILUPPI?

Analisi Stratosfera

SPLIT del Vortice Polare ad inizio Gennaio, quotazioni in crescita. Quali SVILUPPI?

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Si prospetta una seconda e terza decade di Gennaio molto fredde sull'Europa

tbgr rnInevitabile che tutte le attenzioni vengano ora rivolte alla possibile fase gelida a cavallo tra la fine di Dicembre e gli esordi dell'anno nuovo. Ma attenzione, guai a lasciarsi trasportare da facili esaltazioni, trattandosi di una proiezione che va oltre i cinque-sei giorni è sempre bene prendere quanto analizzato con estrema accuratezza, senza strafare.

E' pur vero che scenari così, su Europa e Italia, non si vedevano da qualche anno. Tolto il Febbraio 2012 (che come ricorderete riportò la neve anche a Roma) ogni stagione invernale è sempre proseguita senza lasciare particolari scossoni, non ultimo l'Inverno passato che, a detta di molti, verrà ricordato come uno dei più caldi di sempre.

Intanto però nei prossimi giorni inizierà via via a far sempre più freddo; questo perchè una massa d'aria di origine polare sta scivolando verso sud-est e si sta scavando un solco che entro il Santo Stefano la porterà ad attraversare anche parte della nostra Penisola. I modelli, in tal senso, hanno leggermente limato l'entità dell'irruzione, ma il contesto rimane lo stesso; le temperature si abbasseranno, soffieranno forti venti da nord e nevicherà sulla dorsale appenninica fino a quote localmente anche inferiori ai 600-800 metri.

Subito dopo questa rapida rasoiata fredda giungerà un nuovo sistema depressionario che riporterà qualche pioggia sulle regioni del Centro Nord. L'aria fredda precedentemente depositatasi nei bassi ipotesi-compressedstrati, darà la stura per possibili nevicate fino al piano sulle pianure dell'estremo Nord Ovest, anche se questa situazione bisognerà approdondirla meglio nel corso dei prossimi aggiornamenti (le possibilità di una nevicata si stanno tuttavia parzialmente esaurendo).

Quesa fase potrebbe fungere da apripista per l'intensa ondata di gelo di cui vi abbiamo già parlato in mattinata; si tratterebbe di una fase invernale davvero cruda, se confermata potrebbe trattarsi di una delle più intense ondate di freddo degli ultimi 10-15 anni. La depressione precedentemente transitata sull'Italia centro-settentrionale si sposterà verso i Balcani, richiamando a se masse d'aria gelida di estrazione continentale in direzione del Mediterraneo centrale. Si innescherebbe un profondo vortice ciclonico tra Italia e Balcani, appunto, con condizioni spiccatamente invernali, clima gelido e nevicate fino in pianura. Ci torneremo, ad ora si tratta comunque di sole ipotesi.

Ricollengandoci al titolo di questo editoriale i modelli continuano a confermare lo split del vortice polare stratosferico nei primi giorni di Gennaio. Tutto confermato anche in sede analistica ad inizio dicembre, quando individuammo proprio per tale periodo la possibilità di un MMW. Cosa comporterebbe tutto questo? Ebbene, una divisione in due lobi den distinti del vortice polare stratosferico, uno in sede americana, l'altro in sede europea. Da questa situazione potrebbe aprirsi una fase invernale davvero importante per la seconda e terza decade di Gennaio, con freddo a ripetizione sia sul Vecchio Continente sia sull'area del Mediterraneo. Ma anche per questa, come per altre analisi, vi invitiamo a seguire tutti i nostri aggiornamenti, trattandosi di un'evoluzione particolarmente delicata.

Con il presente colgo l'occasione per augurare a tutti i nostri cari lettori un felice Natale.

tbgr rn

Rinaldo Cilli2 mpi intro

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam