Sul nostro sito usiamo i cookies. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'uso.

   ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Monitoraggio & Analisi modelli Analisi Meteorologica Spiragli D'ESTATE a metà Giugno, prima però dovremo ancora sopportare PIOGGE, freddo e temporali!

Analisi Meteorologica

Spiragli D'ESTATE a metà Giugno, prima però dovremo ancora sopportare PIOGGE, freddo e temporali!

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Si intravedono spiragli d'Estate all'orizzonte, ma intanto bisognerà ancora sopportare tanta instabilità.

spiragli 3Grigi e cupi giorni appaiono all'orizzonte meteorologico del tempo in Italia; perchè se attualmente in alcune regioni stanno dominando le schiarite e le temperature sono già tornate ad aumentare, un nuovo peggioramento sta arrivando rapido direttamente dall'Atlantico, pronto a tuffarsi veemente in direzione del Mediterraneo.

Tutto rientra in quel piccolo "cunicolo" depressionario che ormai si è venuto prepotentemente a creare sull'Europa occidentale; una sorta di "canale" in cui tutti i sistemi depressionari, indistintamente, riescono a intrufolarsi, spingendosi verso sud-est e generando situazioni meteorologiche simil-autunnali, in tutto e per tutto.

E allora, passata la recente fase fredda ed instabile che in pochi dimenticheranno (specialmente per gli amanti degli eventi estremi) ecco che a breve ne giungerà un'altra probabilmente simile, ma con durata maggiore, in quanto andrà ad isolare una vasta ed ampia goccia fredda proprio sull'Europa meridionale.

Al cospetto dell'Estate insomma comanda l'Atlantico, perchè da settimane ormai tale scenario sinottico fatica (e non molto) a riassorbirsi, giostrando il tempo sull'Europa e bloccando l'avvento progressivo della stagione estiva (che ripeto, inizierà meteorologicamente parlando, nella giornata del 1° Giugno).

Avrete dunque intuito che almeno per quanto riguarda il breve-medio termine non emergono affatto delle buone notizie, anzi. Nel corso della settimana, a partire da mercoledì-giovedì, la nuova perturbazione tanto menzionata raggiungerà il nostro Paese e porterà piogge, rovesci, temporali e un corposo abbassamento delle temperature.

Inutile nasconderlo, tornerà a far freddo, e anche tanto, quindi spazio ad abiti pesanti quali felpe e giacche, mentre sarà bene riporre negli armadi gli indumenti estivi che probabilmente non serviranno almeno per altri 10-12 giorni. Poi chissà cosa accadrà, perchè qualche segnale di cambiamento radicale sembra intravedersi intorno alla metà di Giugno, con una figura azzorriana molto timida che tenterà di estendersi verso levante.

Nessuna certezza ancora, ma molti, tantissimi dubbi che ci accompagneranno nel corso della conclusione mensile e agli esordi del nuovo. Per comprendere le dinamiche della probabile evoluzione meteorologica per il mese di Giugno vi invito a consultare questo bellissimo articolo di Luciano Serangeli.

spiragli 1

spiragli 2

spiragli 3

spiragli 4

Rinaldo Cilli

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam