ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Monitoraggio & Analisi modelli Analisi Meteorologica ANALISI METEO: possibile FASE fredda sulla nostra PENISOLA verso fine MESE?...QUALCOSA comincia a muoversi

Analisi Meteorologica

ANALISI METEO: possibile FASE fredda sulla nostra PENISOLA verso fine MESE?...QUALCOSA comincia a muoversi

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Vi sarà un probabile ritorno alla normalità meteorologica attono alla meta del mese. 

Raffreddamento importanteIn questi giorni abbiamo sentito parlare solamente del gran freddo che sta investendo il North America e dei disagi che sta creando, con voli cancellati, incidenti causati dalle strade ghiacciate ecc..., mentre in Italia, l'inverno continua a latitare e addirittura dalla giornata di ieri è arrivato il primo anticiclone a matrice sub tropicale del 2014.

 Insomma, fino ad ora per i motivi ampiamente descritti anche negli scorsi editoriali l'inverno "non si è comportato da inverno", ma non solo da noi e anche sui restanti Paesi europei.

Nel corso dei prossimi giorni e in particolare dalla metà del mese di gennaio, potrebbero verificarsi i primi cambiamenti importanti sullo scacchiere europeo. Innanzitutto, potrebbe esservi un rallentamento delle vorticità canadesi e quindi delle forti correnti zonali che a loro volta consentiranno a delle masse di aria più fredda, di abbassarsi di latitudine e portare temperature più consone al periodo specie tra la Russia e il Mar Baltico, ove non si esclude la possibilità di un importante raffreddamento del territorio.

ozz

 

Le prime conseguenze di un tale raffreddamento, almeno inizialmente sarebbero date dall'arrivo di aria più fredda sulla nostra Penisola direttamente dalle alte latitudini.

In prima battuta, causa una depressione d'Islanda ancora ben attiva non si esclude possano dominare lo scenario meteorologico europeo degli impulsi di aria proveniente dal Nord Atlantico, in grado di portare nuove nevicate al Nord a quote anche basse e poi al Centro Italia a quote di media montagna.

Per quanto riguarda invece il lungo termine e la parte conclusiva di gennaio, come dicevamo in precedenza masse d'aria continentale potrebbero puntare il Mediterraneo centrale e stazionarvi anche per un breve periodo. Quanto vi sto dicendo per ora è molto approssimativo, in quanto stiamo affrontando una previsione che va oltre le 72 ore.

Non è da escludere un periodo freddo e nevoso per la nostra Penisola, anche localmente alle basse quote nel caso questi impulsi di aria artica dovessero colpire il cuore del Mediterraneo.

Preferisco fermarmi qui, ne riparleremo nel prossimo aggiornamento.

Emanuele Valeri end

Emanuele Valeri

 

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam