ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Monitoraggio & Analisi modelli Analisi Meteorologica Arriva L'ALTA PRESSIONE DELLE AZZORRE e tornano sole e caldo. Ma facciamo un pò di chiarezza

Analisi Meteorologica

Arriva L'ALTA PRESSIONE DELLE AZZORRE e tornano sole e caldo. Ma facciamo un pò di chiarezza

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Dopo la sfuriata fresca ed instabile, da ovest tornerà prepotente l'anticiclone delle Azzorre.

934920 579533968736281 1904800186 nSul Mediterraneo centro-orientale è in atto una vera e propria "sfuriata" temporalesca figlia del passaggio del terzo e ultimo nucleo d'aria fresca giunto negli ultimi giorni direttamente dal nord Europa. Ha attraversato tutta la nostra Penisola e completerà l'opera, oggi, portando tanta instabilità anche all'estremo Sud.

Tale dinamica configurativa l'avevamo ampiamente porevista ed annunciata nel corso delle recenti analisi modellistiche e ha trovato conferma e solidità con il passare dei giorni.

L'anticiclone delle Azzorre si è mostrato per un certo periodo di tempo vulnerabile agli attacchi freschi settentrionali, mostrando un fianco orientale decisamente debole.

Così talmente debole da permettere all'aria fresca nord europea di "scavare" un corridoio instabile e inserirsi fin sul suo cuore del Mediterraneo, ponendo una sorta di break alla stagione estiva.

Ovviamente siamo a fine Giugno, di periodi caldi e soleggiati ce ne saranno ancora tanti, ma vale la pena comunque concentrare l'attenzione su questa fase fresca e piovosa che tutt'ora ci sta interessando, perchè oltre ad essere decisamente fuori standard, si è presentata anche particolarmente incisiva.

Pensate, stamane moltissime località del Centro-Nord si sono svegliate con temperature addirittura inferiori ai +10/+12°C e non è certo una consuetudine per la fine di Giugno.

Intanto il fronte d'aria fredda transitato ieri sulle regioni centrali si è ormai allontanato in direzione dell'estremo Meridione, ove darà vita nel corso della giornata odierna a fortissimi temporali.

Sul resto dell'Italia, a parte qualche nuvola sparsa qua e la, la situazione meteorologica volgerà verso un deciso miglioramento, grazie anche al rinforzo progressivo dell'anticiclone delle Azzorre.

Tuttavia, chi ci segue giornalmente, avrà senz'altro avuto modo di leggere sulle pagine del nostro Portale, che nel corso dei prossimi giorni, in generale, il tempo migliorerà praticamente ovunque, da Nord a Sud.

E questo grazie all'alta pressione delle Azzorre che gradualmente si estenderà in direzione del Mediterraneo centrale, contribuendo a riportare tanto sole ovunque e temperature per lo più gradevoli.

Da qui comunque nasce una piccola precisazione che forse sfugge agli occhi della gente. L'alta pressione azzorriana è notevolmente diversa da quella nord-africana, non dal punto di vista meteorologico (entrambi portano sole), ma soprattutto per quanto riguarda l'aspetto termico.

Sappiamo che l'anticiclone sub-tropicale nord-africano è accompagnato da termica a 850 hPa (1500 metri) che spesso superano addirittura i +22/+24°C, con valori che al suolo raggiungono punte fino a +35/+36°C. Tra l'altro, a causa degli elevati tassi di umidità, i valori percepiti superano abbondantamente i +40°C e questo crea enorme disagio al nostro corpo.

L'azzorriano invece ha la prerogativa di risultare l'anticiclone "gradevole", nel senso che comunque apporta fasi di tempo generalmente soleggiate, ma è accompagnato da temperature gradevoli, prossime ai +30°C, ma comunque gradevoli, perchè in presenza di aria secca.

La differenza quindi è abissale sotto questo punto di vista, perchè un conto è vivere con temperature caldo-umide, quindi afose, un conto è vivere con temperature caldo-torride, quindi secche. Godiamoci dunque la prossima fase stabile che partirà da domani e insisterà almeno fino a 5-6 di Luglio, con tanto sole quasi ovunque e temperature gradevoli, tipiche dell'Estate mediterranea.

arriva lazzorriano chiarezza

Rinaldo Cilli

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam