ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi ANALISI DI GFS 12Z: prima l'anticiclone, poi ritorno dell'INVERNO in grande stile? QUI tutti i dettagli

Monitoraggio & Analisi modelli

ANALISI DI GFS 12Z: prima l'anticiclone, poi ritorno dell'INVERNO in grande stile? QUI tutti i dettagli

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

GFS293{module [501]}Si è da poco conclusa l'emissione tardo-pomeridiana di GFS (l'aggiornamento 12Z) e possiamo dire che molte delle carte emesse questo pomeriggio sono a tratti eccezionali, anche se siamo lontani da conferme o da una situazione modellisticamente stabile e senza colpi di scena: vediamo ora nel dettaglio come è andata.

GFS291

BREVE TERMINE: dopo il calo termico vissuto questi giorni (anche se non così significativo come molti si aspettavano, e con temperature minime non eccessivamente al di sotto della media del periodo), ci aspetta un periodo di media lunghezza in compagnia dell'anticiclone , un ibrido tra un azzorriano e un africano. Per i prossimi 3-5 giorni dunque avremo tempo stabile e soleggiato, con scarsa o nulla probabilità di precipitazioni, molte nebbie in Pianura Padana e sulle vallate interne appenniniche, e discrete temperature minime da inversione termica. La scaldata ad 850 hPa sembra essere molto significativa, con valori fino a +10°C, tanto che permane il rischio di discrete piene dei fiumi dovuti al veloce scioglimento della neve al di sotto dei 13/1400 metri di altezza.

GFS292

MEDIO TERMINE: Da sabato mattina il tempo inizierà a cambiare: nubi basse invaderanno il settore ligure e l'alto Tirreno, aria fresca irromperà da Nord attraverso la valle del Rodano, con l'isola sarda alle prese con venti tesi di maestrale ed un forte calo delle temperature, mentre aria più fredda passerà dalla valle della Bora tra Friuli e Slovenia. Stando alle carte attuali permane il rischio di buone nevicate al di sopra dei 3/400 metri al Nord e sul settore adriatico tra domenica e lunedì, con annesso cambio circolatorio e forte calo delle temperature.

GFS293

LUNGO TERMINE: oltre le 144 ore la situazione inizia ad essere di difficile lettura, ma GFS è fortemente convinto di una cosa: inizierà l'inverno e lo farà in grande stile, anche se gli altri GM sono lontani dal vedere una configurazione sinottica simile a quella del modello americano. Parte dei bassi geopotenziali presenti tra le 144h e le 170 h sulla Groenlandia e su Terranova sono visti slittare verso Est, seguendo una forte ondulazione e arrivando prepotentemente sul Regno Unito. Il lobo canadese sembra essere dunque molto più debole rispetto ai giorni passati, motivo per il quale l'anticiclone delle Azzorre potrebbe arricciarsi di molto sul comparto atlantico (AO molto negativo ed SSTA favorevoli) garantendo di conseguenza la discesa di più impulsi d'aria fredda dalla Scandinavia sull'Europa centro-meridionale.

GFS294

Secondo GFS il punto di arrivo di questi vari impulsi freddi sembra essere l'Italia, ma soprattutto il secondo impulso sembra essere temibile dal punto di vista del gelo e della conseguente neve, grazie alla genesi di qualche minimo barico tra Tirreno e Adriatico. La situazione è molto difficile da leggere e decifrare, ma GFS è fortemente orientato verso il ritorno del freddo a partire dal 6/7 febbraio, grossomodo lo stesso periodo del passato anno. La situazione ha del potenziale, ma dovremo aspettare almeno 3-4 giorni (il tempo che transiti la scaldata tra 500 e 850 hPa) prima di scrivere una tendenza con discrete probabilità di successo.

Leonardo Orlandi mpi end{jacomment on}

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam