ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Lento Spostamento delle Acque Calde sotto la Superficie dell'Oceano Pacifico: EL Niño sta arrivando

Monitoraggio & Analisi modelli

Lento Spostamento delle Acque Calde sotto la Superficie dell'Oceano Pacifico: EL Niño sta arrivando

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Lo sviluppo del fenomeno El Niño entro i prossimi sei mesi

2 El NiñoIl modello climatico di El Niño / La Niña, che riscalda e raffredda alternativamente il Pacifico tropicale orientale è il "Gorilla da 800 Kg" del sistema climatico della Terra. Su scala globale, nessun altro singolo fenomeno ha una maggiore influenza sul fatto se un anno sarà più caldo, più freddo, umido o secco, rispetto alla media.

Naturalmente, poi, le orecchie dei previsori stagionali e gestori di risorse naturali di tutto il mondo, hanno posto maggiore attenzione ai primi di marzo, quando il Climate Prediction Center della NOAA ha emesso un "El Niño Watch."

 

4 El Niño

"L'Avviso", significa che le condizioni oceaniche e atmosferiche nella zona tropicale dell'Oceano Pacifico sono favorevoli per lo sviluppo del fenomeno El Niño entro i prossimi sei mesi. Queste mappe rivelano una delle caratteristiche più significative di questi segni favorevoli: una profonda pozza di acqua calda scivola verso est lungo l'equatore dalla fine di gennaio.

Le mappe in seguenza sotto, mostrano una vista in sezione trasversale della temperatura media di cinque giorni nei primi 300 metri dell'Oceano Pacifico a metà febbraio, metà marzo e metà aprile 2014, rispetto alla media di lungo periodo (1981-2010).

L'aumento della temperatura delle acque rispetto alla media è in rosso; le acque più fresche delle media sono in blu. Ogni mappa rappresenta una media di 5 giorni centrata sulla data indicata.

1 El Niño

2 El Niño

 

3 El Niño

 

 

La piscina di acqua calda era in agguato nel Pacifico occidentale, a metà febbraio, ma si è spostata progressivamente verso est nei successivi due mesi. A metà aprile, l'acqua insolitamente calda era vicino a invadere la superficie nel Pacifico orientale, al largo del Sud America. Ricordiamo che il NOAA dichiara un evento di El Niño in corso quando la temperatura media mensile nel Pacifico orientale è di 0,5 ° C o più al di sopra della media.

Tali acque superficiali calde sono insolite nel Pacifico orientale, perché la direzione prevalente del vento attraverso i tropici è da est a ovest: dal Sud America all'Indonesia. I venti da est accumulano le acque di superficie riscaldate dal sole nel Pacifico occidentale, come fanno le raffiche di vento ad accumulare in strati più alti la neve. Il livello medio del mare è letteralmente più alto nel Pacifico occidentale rispetto al Pacifico orientale.

Come l'acqua di superficie calda viene spinta verso ovest dai venti prevalenti, l'acqua fresca dalle profondità marine risale in superficie vicino al Sud America. Questo gradiente di temperatura e le acque calde intorno all'Indonesia, abbinate alle acque fredde al largo del Sud America, dura solo fino a quando i venti soffiano da est.

Se quei venti vanno allentando o tornano a soffiare nel Pacifico occidentale, la piscina di acqua calda intorno all'Indonesia viene rilasciata, e inizia un lenta spostamento indietro verso il Sud America. Questo "spostamento" è chiamato Onda di Kelvin.

Se l'onda di Kelvin ha un forte impatto sulle acque superficiali nel Pacifico centrale e orientale, può quindi aiutare a cambiare la circolazione atmosferica, e innescare una cascata di effetti collaterali climatici che si riverberano in tutto il mondo.

5 El Niño

Teniamo d'occhio gli aggiornamenti del prossimo mese, saranno determinanti, per stabilire se questo evento ENSO di El Nino sarà forte o debole...

Paolo Lui mpi end

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam