Sul nostro sito usiamo i cookies. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'uso.

   ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Situazione da ALLERTA per il weekend: regioni tirreniche a rischio NUBIFRAGI!

Monitoraggio & Analisi modelli

Situazione da ALLERTA per il weekend: regioni tirreniche a rischio NUBIFRAGI!

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Situazione da allerta per il weekend: regioni tirreniche a rischio nubifragi!

capeBuon pomeriggio cari amici di MeteoportaleItalia. Situazione di possibile massima allerta per questo fine settimana in quanto ormai da qualche giorno i modelli propongono degli scenari potenzialmente pericolosi per le regioni tirreniche.

Questo a causa della possibile formazione di violenti temporali in grado di scaricare ingenti quantitativi di pioggia. Non vi sono ancora certezze ma la possibilità mostrata dalle mappe va ormai segnalata!

Si verrà infatti a generare una bassa pressione sulle coste tirreniche alimentata da aria molto calda e umida dal Nordafrica e basso mediterraneo in grado di sviluppare un potenziale energetico notevole. Per questo ad apertura dell'articolo potete osservare i valori elevatissimi di CAPE che si svilupperanno nel mar Tirreno, capaci di alimentare strutture temporalesche molto estese e violente. Per il rischio idrogeologico che caratterizza la nostra Penisola c'è da augurarsi che i temporali più violenti si scarichino in mare aperto.

Certamente ci saranno cellule temporalesche che si svilupperanno in aperto Tirreno, tuttavia le mappe lam di lamma.rete.toscana inizializzate sul modello GFS 00Z mostrano la possibilità di ingenti quantitativi di pioggia previsti un po' su tutte le regioni tirreniche. Sabato nella prima parte della giornata, il minimo si troverà nei pressi del mar Ligure e le regioni più colpite saranno le tirreniche settentrionali. Qualche grosso ammasso temporalesco potrà svilupparsi anche a largo del Tirreno centrale coinvolgendo le coste in modo più marginale.

sabato mattina

Nel corso della giornata di Sabato l'abbassamento progressivo del minimo farà esplodere la cumulogenesi temporalesca sulle regioni Laziali. Difficili dire ad ora quali saranno le aree più colpite stante l'imprevedibiità insita in queste particolari situazioni depressionarie. Tuttavia al momento sembra che i temporali saranno piuttosto diffusi e diverse possono essere le zone esposte a precipitazioni ingenti ed allagamenti, come si evince anche dalla mappa di seguito.

sabato

La fase del peggioramento che desta più preoccupazione è tuttavia quella finale. Nella notte e poi nella mattinata di domenica infatti il minimo si avvicinerà alla costa abbordando il sud peninsulare. In questa fase si avrà una convezione esplosiva sulle coste tirreniche meridionali, caoudiavata soprattutto da un CAPE elevatissimo. 

Considerando la situazione pluviometrica prevista abbinata al rischio idrogelogico mi sento di dire di fare estrema attenzione al territorio della Campania e in particolare del Salernitano domenica mattina e della Calabria tirrenica fino a Domenica pomeriggio!

domenica

Nonostante manchi ormai poco in termini di giorni, in queste situazioni complesse 3-4 giorni sono un tempo abbastanza lungo per avere variazioni di traiettoria della perturbazione che possano copire in maniera più o meno dura certi territori piuttosto che altri. Importante è quindi che seguiate gli aggiornamenti che saranno numerosi e il più dettagliati possibile. 

Marco Iannucci

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam