ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Temporali & Co Temporali & Co News Uragani, Tifoni e Cicloni Uno sguardo all'interno del SUPER TIFONE Atsani. Immagini satellitari

News Uragani, Tifoni e Cicloni

Uno sguardo all'interno del SUPER TIFONE Atsani. Immagini satellitari

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Il Super Tifone Atsani è ben fuori dalla portata della zona di Tokyo-Kanto.

atsani cld 2015231

L'attività dei cicloni tropicali nel bacino occidentale dell'Oceano Pacifico del Nord continua ad un ritmo di record quest'anno.

Uno dei più recenti ad emergere è stato Atsani che ha raggiunto lo status di super tifone all'inizio di questa settimana facendo landfall a nord est di Guam e Saipan.Atsani è stato  il dodicesimo tifone e il  sesto super-tifone dell'anno nella zona occidentale del Pacifico del Nord.

Mentre la tempesta probabilmente curverà a  nord-est nei prossimi giorni ben fuori dalla portata della zona di Tokyo-Kanto , secondo il Joint Typhoon Warning Center, essa desta grande interesse per gli scienziati atmosferici che studiano il funzionamento interno dei tifoni.
Poco prima che Atsani divenisse un super tifone il 19 agosto 2015, il CloudSat è passato vicino al suo occhio ed ha  usato il radar-cloud penetrante per raccogliere informazioni all'interno della tempesta. I dati Cloudsat (immagine in basso) sono una sezione trasversale che mostrano come  la tempesta potrebbe apparire  se fosse tranciata in prossimità del centro e vista dal lato. L'immagine in alto acquisita lo stesso giorno dal Moderate Resolution Imaging Spectroradiometer (MODIS) sul satellite Aqua viene mostrata come riferimento. La linea rossa è la traccia da nord a sud della tempesta che CloudSat ha ripreso.

atsani cld 2015231

atsani modis

atsani9 

Nei dati Cloudsat, il colore blu più scuro rappresenta le aree in cui le nuvole e gocce di pioggia riflettono più intensamente il segnale  nuovamente al radar satellitare. Queste aree hanno avuto le precipitazione più pesanti e più grandi gocce d'acqua. La linea blu orizzontale attraverso i dati è la linea di congelamento; le particelle di ghiaccio che si formano sopra di essa e le gocce di pioggia sotto di essa. CloudSat è passato appena ad ovest degli occhi e ciò offre una buona vista verso l'esterno in pendenza della tempesta eyewall, intensa convezione  e precipitazioni e la struttura delle nubi. Le nuvole di Atsani hanno raggiunto circa 16 chilometri (10 miglia) di altitudine nel loro punto più alto. Quando CloudSat ha ripreso la tempesta, i venti sostenuti massimi di Atsani erano di circa 240 km/h. Atsani dovrebbe rimanere in rotta di nord-ovest venerdì sera, quindi dirigersi a nord-est nel fine settimana. Il JTWC prevede che esso passi a  circa 450 miglia a sud est del Narita International Airport intorno alle 04:00 di lunedi come tifone di categoria 1.

Mentre il satellite ha raccolto oltre 10 milioni di profili radar dal lancio nel 2006, è relativamente insolito acquisire i dati di un grande occhio della tempesta. Nel corso della sua vita, il CS ha ripreso circa 1.200 uragani o tifoni con forza di  cicloni tropicali, secondo uno studio pubblicato di recente nel Bollettino della American Meteorological Society. Tra questi, il CloudSat ha acquisito circa 30 sovrappassi diretti degli occhi. Gli scienziati stanno compilando tutti i cavalcavia della tempesta in un database che saranno utilizzati  per capire meglio l'anatomia e il comportamento dei cicloni tropicali.

atsani cslrg wl

atsani xsection

A.T

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam