ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Vulcanologia I 12 vulcani più pericolosi e inaffidabili nel MONDO

Vulcanologia

I 12 vulcani più pericolosi e inaffidabili nel MONDO

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Stratovulcani, vulcani a scudo e coni di cenere in costante monitoraggio.


PopocatepetlI vulcani, imprevedibili e devastanti, sono in grado di causare danni catastrofici  in pochissimo tempo.

Ci sono centinaia di vulcani sulla Terra ma solo poche decine di c. d. "montagne di fuoco" hanno conosciuto un passato violento e sono potenzialmente pericolosi. Tra essi ci sono i 12 vulcani più inaffidabili diventati famosi per le loro enormi e mortali eruzioni.

1. Cumbre Vieja - La Palma, Isole Canarie, Spagna

cumbrevieja2

Una possibile futura eruzione del Cumbre Vieja potrebbe innescare un disastro internazionale su larga scala. Il crollo del versante occidentale del vulcano provocherebbe uno tsunami gigante in grado di propagarsi all’intero bacino dell’Atlantico, abbattendosi fra le coste del Sud-America, Caraibi orientali, Nord-America, coste dell’Africa settentrionale ed Europa occidentale.

2. Katla - Islanda

katla

L'esplosione del vulcano islandese Katla, che si trova sotto il ghiacciaio Mýrdalsjökull potrebbe  provocare inondazioni su larga scala. Particolarmente significativi furono i lahar verificatesi nel 1918, che arrivarono a misurare 125 km² di estensione e che produssero un ampliamento della linea costiera di 5 km.

3. Krakatoa, Indonesia

krakatau

Krakatoa. © Byelikova Oksana

Nell'agosto del 1883, in Indonesia ci fu una delle più fatali eruzione vulcaniche nella storia moderna. Come risultato l'attività eruttiva del Krakatoa provocò la morte di 36.000 abitanti di Giava, Sumatra e altre isole. L'esplosione ridusse in cenere l'isola sulla quale sorgeva il vulcano e scatenò un'onda di maremoto alta 40 metri che correva alla velocità di 300 km/h. Altri decessi sono stati associati a lesioni termiche dal gas caldo e dal materiale vulcanico.

4. Mauna Loa - Hawaii, Stati Uniti

manualoa

L'eruzione del Mauna Loa 25 marzo 1984. © US Geological surve
Mauna Loa ("Long Mountain" in hawaiano) è il più grande vulcano sulla terra. Dal 1843 il Mauna Loa ha eruttato 33 volte.

5. Merapi - Java, Indonesia

merapi

L'eruzione del Merapi 1 novembre 2010. © globallookpress.com

Nel 2010, il Monte Merapi (montagna di fuoco) produsse cenere e flussi piroclastici flussi che causarono la morte di  190 persone.


6. Pelée - Martinique, Piccole Antille, Caraibi

pelee

Foto Montagne Pelee eruzione nel 1902. © Wikimedia Commons / RGM-commonswiki

E' un vulcano della Martinica alto 1397 m, situato nella parte settentrionale dell'isola. È famoso per la sua eruzione dell'8 maggio 1902, che distrusse la vicina città di Saint-Pierre, causando 30.000 vittime.

7. Nevado del Ruiz - Colombia

nevado del ruiz

Il vulcano è noto per le sue eruzioni moderate che causano frane mortali. Il Nevado del Ruiz ha ucciso migliaia di persone. Uno dei più catastrofici incidenti  si verificò il 13 novembre 1985, quando la colata di fango uccise più di 23.000 persone.

8. Popocatepetl - Messico

Popocatépetl

Il Popocatepetl ("Montagne fumo" nella azteco) fdurante l'epoca precolombiana, era una divinità azteca destinataria di un culto esclusivo. Fin dalla sua rinascita nel 1994 è stato caratterizzato da diverse potenti eruzioni vulcaniche.

9. St. Helens - Washington, Stati Uniti d'America

Eruzione Monte SantElena

L'eruzione del Monte St. Helens nel 1980.

Anche se ha una bella vista il Monte St Helens nasconde molti incidenti tragici. Tra di essi c'è la terribile eruzione del 18 maggio 1980, quando il versante nord del vulcano uccise 57 persone. Questa eruzione del Monte St. Helens è stata la più distruttiva nella storia degli Stati Uniti.

10. Tambora - Sumbawa, Indonesia

tambora

Tambora. © JialiangGao 


L'eruzione del Tambora nel 1816  fuuno dei più letali disastri naturali della storia. Si stima ci furono  60.000 morti dovuti sia direttamente all'esplosione che alle pesanti carestie che seguirono il disastro.

11. Unzen - Nagasaki, in Giappone


unzen
Le conseguenze dell'eruzione Unzena 1991. © Reuters

Unzen, il gruppo vulcanico attivo costituito da diversi stratovulcani sovrapposti Unzen è entrato nella storia quando nel 1792 una delle sue cupole di lava crollò. Il crollo con conseguente tsunami causò la morte di 15.000 persone. Nel giugno 1991, il vulcano causò  la morte di 43 persone.

12. Vesuvio - Napoli, Italia

Vesuvio II

Nel 79 d.C. il Vesuvio seppellì sotto uno spesso strato di cenerele città di Ercolano, Pompei, Oplontis e Stabia. Si presume che a quel tempo morirono più di 16.000 persone. E' l'unico vulcano attivo dell'Europa continentale,che è una minaccia costante per le città circostanti e per la città di Napoli.

Ali Dorate

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam