ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Vulcanologia Crisi sismico vulcanica Islandese:Nuove fissure in eruzione all'Holuhraun

Vulcanologia

Crisi sismico vulcanica Islandese:Nuove fissure in eruzione all'Holuhraun

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Grandi nuove crepe superficiali sono visibili sul ghiacciaio Dyngjujokull

1 Holuhraun DyngjujokullDue nuove fissure effusive si sono aperte nell'eruzione all'Holuhraun, a circa 2 chilometri a nord del punto del ghiacciaio Dyngjujokull. Secondo testimoni oculari di questa mattina, e la lava è in uscita dalle nuove fissure, ma in maniera minore rispetto a quelle in eruzione da Domenica scorsa.

Le due nuove fissure sono circa 1,5 chilometri a sud della precedente eruzione.

2 Holuhraun Dyngjujokull

Il Vulcanologo Thorvaldur Thordarson, che si trova nelle vicinanze, dice in maniera esplicita che l'eruzione è cambiata; l'eruzione si sta ora diffondendo con nuove fissure, più vicino al ghiacciaio Dyngjujokull, dove grandi nuove crepe superficiali sono state osservate negli ultimi giorni, e si è formata una piccola fossa tettonica (graben), che si estende sotto il ghiacciaio.

La Protezione Civile islandese invierà un aereo di sorveglianza questa mattina per esaminare la nuova fessura, così come il vicino ghiacciaio. La zona intorno all'eruzione dell'Holuhraun è ora chiusa al traffico.

In questa foto la maestosità dell'eruzione, abbinata alla attività aurorale...

1 Holuhraun Dyngjujokull

L'eruzione all'Holuhraun è alimentata da magma proveniente da una intrusione che porta alla caldera vulcanica del Bardarbunga nel Vatnajokull, verso nord, sotto l'uscita del ghiacciaio Dyngjujokull e oltre, per quel che riguarda le fissure. Un possibile scenario, affermato dagli scienziati, è che un'eruzione subglaciale potrebbe verificarsi al Dyngjujokull, portando un diluvio glaciale a espandersi fuori, da sotto il ghiacciaio, così come l'attività vulcanica esplosiva.

Due terremoti di magnitudo 4.3 e 5.2 si sono verificati sul bordo della caldera Bardarbunga. Il primo terremoto è stato registrato alle 23:33 di ieri e l'evento più grande alle 01:19 di oggi.

Diretta dalla zona:

Vi terremo aggiornati su eventuali variazioni significative: seguite la sezione Vulcanologia del sito.

Paolo Lui mpi end

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam