ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Glaciologia Il parto degli iceberg dal Nansen Ice Shelf. Vista satellitare

Glaciologia

Il parto degli iceberg dal Nansen Ice Shelf. Vista satellitare

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

A rischio attrezzature scientifiche NIWA.


nansen tmo 2016098Due nuovi, grandi iceberg nell'Oceano meridionale sono il risultato di una crepa che si era diffusa in tutto il Nansen Ice Shelf.

La progressione della fessura era visibile in un paio di immagini satellitari acquisite nel dicembre 2013 e 2015. Ryan Walker e Christine Dow, glaciologi al Goddard Space Flight Center della NASA, hanno volato lungo la fessura verso la fine del 2015. All'inizio di quest'anno gli scienziati della NASA hanno notato che essa era cresciuta rapidamente distribuendosi su tutta la larghezza della piattaforma di ghiaccio.

Il 7 aprile 2016 il Moderate Resolution Imaging Spectroradiometer (MODIS) sul satellite Terra ha acquisito questa immagine che mostra il distacco degli iceberg.

nansen compare calving 768x343

nansen


Il Nansen Ice Shelf è circa 50 km di lunghezza e 30 km di larghezza. Solo uno dei due iceberg è abbastanza grande da soddisfare i criteri per la denominazione e il monitoraggio da parte del US National Ice Center. Questo pezzo più grande si chiama C33. I nuovi iceberg sarebbero stati spazzati via dal forte vento catabatico che soffia verso il mare. " Il Nansen ha di solito abbastanza forte vento catabatico", ha detto Walker. Eventi simili si sono verificati lì nel 1960. Tuttavia, alcuni scienziati sono preoccupati per un motivo diverso; gli iceberg minacciano le attrezzature scientifiche nella zona. Gli scienziati del National Institute of Water and Atmospheric Research (Niwa) della Nuova Zelanda dicono che i bergs sono abbastanza profondi da poter strappare un ormeggio schierato in Baia Terra Nova. L'ormeggio raccoglie i dati sugli effetti del cambiamento climatico sul ghiaccio del mare e piattaforme di ghiaccio. " Se è ancora lì lo sapremo  quando torniamo la prossima estate. Potremmo perdere un intero anno di dati. Se ciò accadesse lascerà un vuoto nella nostra ricerca e questo è un vero peccato ", ha detto l'oceanografo Mike Williams in un comunicato stampa NIWA . "Tuttavia, si tratta di un rischio che dobbiamo correre. Abbiamo potuto vedere il crack da immagini satellitari, ma prevedere quando una piattaforma di ghiaccio "partorisce" è difficile. Potrebbe accadere in qualsiasi momento nei prossimi cinque anni. "

Ali Dorate

 

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam