ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Geologia, Ecologia e critica ambientale Un boom di risorse sta portando al radicale cambiamento della Mongolia Interna

Geologia, Ecologia e critica ambientale

Un boom di risorse sta portando al radicale cambiamento della Mongolia Interna

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

La Mongolia era soprattutto natura e splendidi paesaggi ma ora anche i laghi si "restringono".

xinkai tm5 2001-2006Le vaste praterie, spazzate dal vento della Mongolia Interna, sono state la casa dei pastori nomadi per migliaia di anni. Occupando il 12% delle terre emerse del Paese, la Mongolia interna è ricca di risorse.

Carbone, gas, metalli delle terre rare vengono estratti per alimentare la crescita economica della Cina. Ma i grandi progetti minerari hanno segnato il paesaggio e hanno portato all'inquinamento di un'area una volta incontaminata. I mongoli dicono che l'estrazione mineraria, con la desertificazione, sta rovinando i loro pascoli. Anche i laghi sull'Altopiano mongolo si stanno riducendo rapidamente, secondo i ricercatori dell Università di Pechino e l'Accademia cinese delle Scienze.

Dopo aver analizzato alcuni decenni di immagini satellitari, i ricercatori hanno scoperto che la superficie totale del lago era diminuita da 4.160 chilometri quadrati alla fine del 1980 a 2.900 chilometri quadrati nel 2010, un calo del 30%. Gli autori attribuiscono le perdite alle temperature in riscaldamento, alla diminuzione delle precipitazioni, e una maggiore estrazione mineraria e attività agricola. Secondo lo studio, il numero di laghi con una superficie superiore ad un chilometro quadrato è sceso da 785 a 577. Tra i 208 laghi prosciugati, 145 si trovavano in Mongolia Interna e 63 sono in (Outer) Mongolia. Mentre entrambe le aree hanno ottenuto più caldo e una seria diminuzione delle precipitazioni nel corso del periodo di studio, i laghi della Mongolia Interna si sono ridotti di più a causa dell'attività mineraria e l'agricoltura intensiva, secondo i ricercatori.

Circa 1.240 scene sono state catturate dal Multispectral Scanner dal Thematic Mapper, e dall'Enhanced Thematic Mapper montato sul satellite Landsat. Tutti i dati analizzati nello studio sono stati acquisiti da giugno a settembre per ridurre al minimo gli effetti delle differenze stagionali. I risultati sono stati pubblicati negli Atti della National Academy of Sciences a febbraio 2015.

xinkai tm5 2001-2006

inner mongolia lakes slopegraph

Il grafico qui sopra mostra i primi dieci laghi nella Mongolia maggiori di 10 chilometri quadrati che hanno visto il più grande cambiamento percentuale nella loro superficie. Otto dei dieci hanno subito diminuzioni drammatiche nella loro dimensione durante il periodo di studio. Solo due laghi, l'East Juyan e l'Had Paoz, sono aumentati di dimensione. le linee grigie nel grafico sopra indicano le diminuzioni; linee grigio verde indicano gli aumenti. Il Lago Xinkai , che si trova nel nord della Mongolia interna, vicino al confine con la Russia, offre un buon caso di studio. Come mostrato nelle immagini Landsat nella parte superiore della pagina, era un lago considerevole nel 2001, ma asciutto dal 2006. 

Situazioni simili si stanno verificando in tutta la Mongolia Interna. Per sostenere l'economia in forte espansione della Cina, il numero di miniere di carbone nella regione è aumentato da circa 156 nel 2000 a 865 del 2010. Circa il doppio del Texas, la Mongolia Interna è ora la seconda più grande regione della Cina  produttrice di carbone, e principale fornitrice mondiale deiminerali da terre rare. Le miniere sono concentrate nel nord-ovest e sud della Mongolia Interna. Nella parte orientale della Mongolia Interna, gli agricoltori stanno giocando un ruolo chiave nel guidare i livelli del lago. La quantità di terre coltivate irrigate in Mongolia interna è aumentata dai 6.600 chilometri quadrati alla fine del 1970 ai 30.003 chilometri quadrati nel 2010, secondo lo studio.

La mappa qui sotto riportata mostra i 375 laghi all'interno della Mongolia Interna che hanno subito una perdita di superficie d'acqua durante gli anni 1987-2010. I grandi cerchi viola indicano una completa perdita di acqua. I cerchi rossi medi indicano fino al 50 % di perdita di acqua. I piccoli cerchi arancioni rappresentano la perdita tra il 10 e il 20 %. I più piccoli cerchi gialli rappresentano i laghi che hanno subito tra 0 e 10% di perdite di acqua.

innerMongolia gis 1987-2010

Ali Dorate

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam