ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Scienze Scienze Astronomia La meraviglia del Labirinto della NOTTE marziano in alcune immagini spettacolari

Astronomia

La meraviglia del Labirinto della NOTTE marziano in alcune immagini spettacolari

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

La regione di Tharsis, è la patria di uno dei più grandi vulcani del Sistema Solare, il Monte Olimpo.

LabirintoMarte 2La sonda Mars Express dell'Agenzia Spaziale Europea ha catturato nuove immagini di un vasto labirinto tentacolare di valli e altipiani sul Pianeta Rosso.

Con i detriti da centinaia di frane incise sulle loro piste, questi canyon imponenti formano uno dei più grandi labirinti del Sistema Solare. La regione, nota come Noctis Laryinthus  o Labirinto della Notte,  si trova sul bordo occidentale della Valles Marineris. Enormi blocchi, 112 km di larghezza che creano un labirinto di sentieri attraverso le fratture fino a 6 km in profondità nella superficie marziana, si estendono oltre 1.198km.

In una dichiarazione rilasciata da Esa, è stato riferito che  il labirinto ha la lunghezza equivalente del Reno, dalla sua sorgente nelle Alpi al Mare del Nord e si è formato quando la crosta marziana si è gonfiata milioni di anni fa a seguito di attività tettonica e vulcanica.

I ripidi pendii della valle e il fondovalle sono coperte con ampie frane mentre i detriti sporcano la base delle pareti scoscese. Gli astronauti che sperano di navigare in qualche modo attraverso questo labirinto si troverebbero ad affrontare un compito difficile. In alcune zone, il vento ha accumulato la polvere di campi di dune enormi. In una dichiarazione rilasciata dal Centro aerospaziale tedesco, che ha contribuito a analizzare le immagini, si spiega che le strutture lineari regolari sui versanti visibile sui bordi destro e sinistro delle immagini possono essere interpretati come creste dunali.

LabirintoMarte 3

LabirintoMarte 2

Dall'allineamento delle creste, si può dedurre che in alcuni luoghi, la sabbia è stata trasportato lungo il pendio mentre in altri luoghi, è stata trasporta a monte della duna.
In ogni caso, queste strutture superficiali create dal vento non sono più attive.

LabirintoMarte

Questo è indicato non solo dal rivestimento uniforme di polvere rossa marziana (le dune attive su Marte sarebbero grigio scuro in apparenza in quanto generalmente costituite da vecchia polvere vulcanica) ma anche dalla presenza di numerosi piccoli crateri da impatto, visibili nel bordo inferiore destro dell'immagine. Qualsiasi depressione lasciata da un impatto di un meteorite sarebbe rapidamente cancellata dalla sabbia mossa dal vento. Il sistema HRSC ha acquistato queste immagini il 15 luglio, 2015da Mars Express in orbita numero 14.632. La regione si trova a sei gradi sud e 265 gradi est. La risoluzione dell'immagine è di circa 16 metri per pixel.

LabirintoMarte 4

Ali Dorate

 

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam