Sul nostro sito usiamo i cookies. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'uso.

   ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Meteo Italia Meteo Italia Previsioni & Previsioni grafiche Confermato il PEGGIORAMENTO di domenica; in arrivo forti PIOGGE e copiose nevicate tra Alpi e Appennino

Previsioni & Previsioni grafiche

Confermato il PEGGIORAMENTO di domenica; in arrivo forti PIOGGE e copiose nevicate tra Alpi e Appennino

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Confermato il peggioramento di domenica, da limare solo gli ultimi dettagli. Tornerà la pioggia al Nord.

5v 6 gennIl 2013 si concluderà con le piogge al Sud e sulla Sicilia causate dal passaggio di un vortice di bassa pressione che ieri si è concentrato soprattutto sulle regioni centrali, portando forti piogge, rovesci e persino qualche temporale tra bassa Toscana, Lazio e nord della Campania.

Al Nord e Sardegna la situazione è già migliorata da un paio di giorni anche se le temperature, specie in Val Padana, non hanno fatto fatica a spingersi fin sotto la soglia dello zero nel corso della notte e del primo mattino, in particolar modo tra Piemonte e Lombardia occidentale.

Intanto, come detto, Sud e Sicilia faranno oggi i conti con condizioni di maltempo a tratti anche intenso scaturito dal passaggio di un sistema basso pressorio che progressivamente, entro la serata, si allontanerà verso sud/sud-est, esaurendosi. In alcune aree tuttavia proseguirà a piovere anche 5v 6 genn 1nella notte, segnatamente tra Sicilia nord-orientale e Calabria.

L'inizio del nuovo anno sarà quindi caratterizzato da una prevalenza di cielo nuvoloso o parzialmente nuvoloso pressoché ovunque, perchè da ovest avanzeranno nuovi ammassi nuvolosi spinti dalle correnti occidentali che proseguiranno a dominare lo scenario sull'Europa occidentale.

Nubi queste che tuttavia non porteranno a precipitazioni particolarmente consistenti, anche se tra giovedì e venerdì transiterà un nuovo sistema perturbato tra il Nord e le regioni centrali, il primo del mese di Gennaio che avrà poi parziali ripercussioni anche sul tempo dell'estremo Sud.

Sarà tuttavia nella giornata di domenica (dopo una breve tregua sabato) che la situazione peggiorerà bruscamente a causa dell'arrivo di un profondo vortice di bassa pressione colmo di aria fredda che si riverserà sui nostri mari occidentali e porterà forti piogge dapprima al Nord (attenzione alla Liguria di levante, al momento sono previsti accumuli ingenti), poi verso le regioni del versante tirrenico e al Nord-Est, con neve tra Alpi e Appennino a quote variabili tra 800-1200 metri.

Lunedì 6 Gennaio, giorno della Befana, il sistema scivolerà verso sud, si indebolirà e porterà qualche pioggia residua tra l'estremo Meridione e il medio-basso Adriatico, con successivo miglioramento al Nord e sul comparto tirrenico. Da martedì seguirà poi un nuovo, deciso miglioramento per espansione da ovest dell'anticiclone azzorriano.

5v 6 genn 2

Rinaldo Cilli

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam