Sul nostro sito usiamo i cookies. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'uso.

   ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Meteo Italia Meteo Italia Editoriali Caldo torrido o caldo afoso? Marketing o formazione scientifica?

Editoriali

Caldo torrido o caldo afoso? Marketing o formazione scientifica?

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

901755-AFACon l'arrivo dell'estate e delle belle giornate, il nostro Paese sopporta, periodicamente, ondate di caldo più o meno intense di diretta estrazione sahariana. Proprio in questi giorni stiamo vivendo una situazione simile, in quanto l'Italia è alle prese con l'Anticiclone Africano che "pompa" aria decisamente calda in direzione delle nostre regioni. Caldo che, purtroppo, determina disagi non solo alla popolazione ma anche, e principalmente, a diverse redazioni giornalistiche della carta stampata e televisive, in palese difficoltà nel distinguere la verità dalla menzogna, la Meteorologia dal Carnevale.

Sino ad oggi, abbiamo visto, letto e sentito di tutto: Tg e carta stampata annunciano l'arrivo delle "truppe di Scipione", del caldo torrido(?) che fiacca l'Italia intera!

BALLE...due autentiche balle!... E’ troppo facile rendersi conto che molti telegiornali, oggigiorno, sono improntati al grottesco sensazionalismo. Innanzitutto Publio Cornelio Scipione, nel 204 a.C., partì dall'Italia verso l'Africa seguendo, quindi, il tragitto opposto del suo "omonimo" Anticiclone... Seconda cosa, tra caldo torrido e caldo afoso esiste un'importante, determinante, differenza! .... Come dice il proverbio?... l'ignorante parla a vanvera, l'intelligente parla al momento opportuno, il saggio parla se interpellato, il fesso parla sempre!.... Chi vuol capire capisca.

Torniamo a noi e vediamo insieme le differenze tra caldo torrido e caldo afoso:

Il CALDO TORRIDO associa ad elevate temperature un tasso di umidità estremamente basso, quindi decisamente più sopportabile. Un esempio di clima prettamente torrido è quello dei deserti, oppure di zone spesso sottoposte in estate a venti di caduta dalle catene montuose. Si ha caldo torrido, quindi, se temperature di 36/40°C si abbina un tasso d'umidità pari al 15/20%.

Il CALDO AFOSO, invece, è provocato da tassi di umidità molto elevati, con disagi per il nostro organismo e di affaticamento in particolare per il fisico delle persone più fragili, bambini e anziani in primis; il caldo umido favorisce la sudorazione ma impedisce una regolare traspirazione, facendoci sentire oppressi da un senso di calura e di affaticamento. Si ha caldo afoso, quindi, se a temperature di 36/40°C si abbina un tasso d'umidità pari al 50-55% di umidità.

Vogliamo chiudere ribadendo un concetto per noi fondamentale: la formazione scientifica è parte di una società che si possa definire civile.

cambiamenti-climatici-caldo-piogge

Angelo Ruggieri mpi end

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.{jacomment on}

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam