Sul nostro sito usiamo i cookies. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'uso.

   ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Meteo estero Meteo estero Curiosità e particolarità meteorologiche Le PIOVOSE estati italiane; dettagli e CONFONTI

Curiosità e particolarità meteorologiche

Le PIOVOSE estati italiane; dettagli e CONFONTI

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Ci sono zone al centro del Mediterraneo dove non è raro trovarsi a fronteggiare estati piovose.

nebbIn alcune località dell'entroterra campano dal primo giugno al 30 agosto si sono registrati oltre 300 mm di pioggia. La particolare disposizione delle catene montuose rende alcune località campane tra le più piovose d'Italia, non solo in autunno, inverno e primavera, ma anche l'estate può essere spesso interrotta da furiosi temporali.

Nel periodo estivo ci sono due tipi di temporali pericolosi: quelli di montagna, che si formano nelle ore pomeridiane e quelli marittimi che si formano di notte. I temporali marittimi sono più frequenti e duraturi negli altri periodi dell anno (tipo le grandi piogge autunnali da ovest), ma anche in estate possono essere pericolosi se si verifica lo STAU.

nebb

Nuvoloni che si addensano sul versante calvanicese del monte Taurino, lasciando ampie schiarite sul versante opposto

Da quanto detto, si intuisce che le zone montuose interne siano più esposte ai temporali pomeridiani e le coste a quelli marittimi. Se una possente catena montuosa si trova a ridosso delle coste a quel punto può risentire di entrambi i tipi di temporali e risultare molto piovosa (è il caso di alcune località campane). Il settore occidentale dei Picentini, tra il Pizzo San Michele, i monti Mai e fino al monte Monna rispecchia queste caratteristiche.

L'estate 2013 è risultata molto piovosa per i frequenti impulsi nord-atlantici che hanno generato forti temporali marittimi sui golfi salernitani e cilentani scaricati su queste montagne dai venti meridionali. I fenomeni sono stati esaltati dallo stau del Pizzo San Michele e delle Serre del Torrione generando spesso accumuli da nubifragio in questo settore montuoso.

Nell'estate 2013 si sono visti con meno frequenza (rispetto ai temporali marittimi) i temporali pomeridiani che si generano dalle creste montuose e che con le irruzzioni fresche da est e da nord possono portare intense pioggie in questa zona. Fortunatamente i paesi tra queste montagne non hanno avuto danni dai forti temporali di questa estate. 

cum Cumulonembi minacciosi in formazione pomeridiana tra il Pizzo San Michele e i monti Mai

Anche l'estate 2010 risultò molto piovosa tra queste montagne e specie nei mesi di giugno e luglio. L'estate 2010 fu ricca di forti temporali pomeridiani generati dalle montagne con le fresche correnti da nord e da est con veri e propri nubifragi che quasi tutti i giorni colpivano questa zona. Il 30 luglio 2010 un dei nubifragi più violenti che io ricordi si è abbattuto tra i monti Mai e il Pizzo San Michele, con pioggia e grandine.

Calvanico (sa) ne venne preso in pieno con colate di fango, strade dissestate dalla furia dell'acqua, torrenti straripati, un intero gregge di pecore fu portato via dall'acqua e la chiesa della madonna dei Loreto (situata in un boscoso burrone tra due ruscelli) fu allagata e danneggiata. L'estate 2010 fu ricca di furiosi temporali pomeridiani tra queste montagne.

Possiamo concludere che in questo settore campano le correnti fresche da est generano forti temporali di montagna e quelle da ovest forti temporali marittimi, se si vuole godere di una calda e tranquilla giornata estiva bisogna solo sperare in un forte anticiclone centrato sull'Italia centro-meridionale.

san mich

Ecco una splendida immagine dei verdi pendii del Pizzo San Michele accarezzati dalle frequenti nuvole

Pierpaolo Gaudieri

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam