ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Clima Dibattito sul Clima Gli scienziati "dissidenti " dicono... Livelli record di gas serra nell'atmosfera nel 2013: ma lo stallo nel riscaldamento continua...

Gli scienziati "dissidenti " dicono...

Livelli record di gas serra nell'atmosfera nel 2013: ma lo stallo nel riscaldamento continua...

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Mentre la CO2 è aumentata a livelli "record", lo "stallo" della temperatura globale continua

1 record gas serraI dati diffusi Martedì da un organo consultivo delle Nazioni Unite, rivelano che il 2013 ha visto nuovi massimi registrati sia per l'anidride carbonica che per il metano, nonché il più grande aumento anno su anno di anidride carbonica dal 1984, riflettendo sulle continue emissioni in tutto il mondo da fonti umane, ma anche sulla possibilità che i pozzi naturali (oceani e vegetazione) possano essere vicini alla loro capacità di assorbire "l'eccesso".

Ecco il comunicato stampa, da cui estrapolo alcuni passi e il grafico: Livelli record di gas serra nell'atmosfera e negli oceani.

1 record gas serra

La quantità di gas serra nell'atmosfera ha raggiunto un nuovo record nel 2013, spinto da un aumento dei livelli di anidride carbonica. Questo secondo l'annuale bollettino emesso dall'Organizzazione Meteorologica Mondiale.

Il Bollettino ha dimostrato che tra il 1990 e il 2013 c'è stato un aumento del 34% nel forcing radiativo,l'effetto di riscaldamento sul clima, a causa dei gas serra longevi come l'anidride carbonica (CO2), il metano e il protossido di azoto.

Nel 2013, la concentrazione di CO2 nell'atmosfera è di 142% dall'era pre-industriale (1750), e di metano e protossido di azoto, rispettivamente al 253% e 121%.

2 record gas serra

Le osservazioni dalla rete del Global Atmosphere Watch (GAW) della WMO, hanno mostrato che i livelli di CO2 sono aumentati di più tra il 2012 e il 2013 che durante ogni altro anno dal 1984, e i dati preliminari hanno indicato che questo è stato probabilmente legato al ridotto assorbimento di CO2 da parte della biosfera terrestre, oltre al costante aumento delle emissioni di CO2.

E fin qui il dato sparato con enfasi, in questi giorni: Ma nonostante tutto questo, non c'è ancora riscaldamento nella troposfera inferiore: e uno stallo nel riscaldamento in superficie (sempre che si capisca di non prendere il fenomeno regionalmente, ma globalmente, e in qualsiasi fase stagionale):

3 record gas serra

NOTA: Qualcuno vede la linea verde nella figura qui sopra, come una linea di tendenza. Non lo è. Si tratta di una linea di confronto per mostrare la somiglianza delle temperature globali da 19 anni, in relazione alla carta di McKittrick (trovate l'indirizzo nella fonte originale dell'articolo, di WUWT). Essa mostra semplicemente che il "plateau" di temperatura non è cambiato molto da allora.

Osservazioni che avanza un noto sito scettico, e che con piacere cerchiamo di fare un sunto:

1: "Il Bollettino dimostra che tra il 1990 e il 2013 c'è stato un aumento del 34% nel forcing radiativo, l'effetto di riscaldamento sul clima, a causa dei gas serra longevi come l'anidride carbonica (CO2), il metano e il protossido di azoto."

Secondo l'IPCC, l'aumento maggiore del forcing radiativo da CO2 per il periodo 1990/2013 è:

5.35 *ln (396,48 / 354,35) = 0,6 W / m2

4 record gas serra

Considerando che, il bilancio energetico di Trenberth afferma che il totale radiativo nella forzatura della "backradiation atmosferica" è 342 W / m2, in tal modo l'aumento percentuale del forcing radiativo nel periodo 1990-2013 nella CO2 è stato:

0,6 / 342 = 0,17%, non 34% come sostenuto dalle Nazioni Unite.

2: "L'attuale tasso di acidificazione degli oceani appare senza precedenti almeno negli ultimi 300 milioni anni". Non ci sono dati osservazionali che a lungo termine mostrino un trend di diminuzione di pH in qualsiasi luogo sulla terra, men che meno nell'intero oceano. La miglior ricostruzione temporale osservazionale continua a lungo termine del pH è del Monterey Bay Aquarium, dal 1996 al presente, e non mostra alcuna tendenza:

6 record gas serra

L'affermazione di un pH "senza precedenti" viene da studi proxy rischiosi (e ricordiamoci bene che quasi tutti i dati delle ricerche vengono da proxy, anche quelle che noi come portale riportiamo provengono comunque dagli stessi dati che usano i vari ricercatori, che però ogni ricercatore usa in maniera interpretativa [Ma la selezione che usa L'IPCC alla fonte pare essere selettiva in maniera non corretta, e non aperta a tutte le interpretazioni dei dati]) che non sono sufficientemente accurati per rilevare un piccolo cambiamento di 0.1 pH presumibilmente dall'inizio della rivoluzione industriale. Anche le misure dirette, con i migliori tester di pH oggi disponibili, hanno generalmente un grado di incertezza a ± 0,2 unità di pH. Tutti i reclami circa l'antropogenica 'acidificazione' vengono dalla modellazione, non da osservazioni, come spiegato in questo link dal professore di geochimica, il Dr. Tom Segalstad.

3:"Sappiamo senza alcun dubbio che il nostro clima sta cambiando e il nostro clima sta diventando più estremo (allora buttiamo nel Water la storia del clima e i suoi avvenimenti) a causa delle attività umane, come la combustione di combustibili fossili". Peccato che diversi studi non la pensano in questo modo, e, come spiegato nel punto precedente, quasi tutti gli studi sono effettuati con dati proxy, che almeno dovrebbero lasciare dei dubbi, invece che delle certezze...

4:"L'anidride carbonica rimane nell'atmosfera per molte centinaia di anni e nel mare ancora più a lungo". Altra affermazione molto opinabile (soprattutto la seconda parte),continuamente tirata in ballo nell'ultimo periodo, con vari studi sull'argomento (variazioni improvvise del clima, anche ravvicinate, la storia della ricerca paleoclimatica ne è piena).

7 record gas serra

5:Dovremmo credere a tutto quel che ci spiegano sopra perché "Le leggi della fisica non sono negoziabili": Ma i modelli climatici non sono basati sulle leggi della fisica.

6:Inoltre, anche se i livelli di CO2 sono stati in aumento, non vi è stato alcun riscaldamento statisticamente significativo da 18/26 anni, il che indica come la sensibilità sul clima da parte della CO2 è molto più bassa di quanto si credesse, e sopraffatta dalla variabilità naturale (Infatti, non riesco più a tenere il conto di quante siano le ricerche uscite in questo periodo, per dare la colpa a questa o quella forzante teleconnettiva, mentre qualche anno fa non si sforzavano così alacremente...).

Lo ripeto, ci dimostrino, negli anni, di aprire all'implementazione reale di tutte le ricerche climatologiche, nei rapporti IPCC. Solo così si potrà avere una scienza politicamente corretta, e non solo dettata da settarismo scentifico, che scioccamente riporta come un successo "l'aver centrato" la fascia più bassa nella forbice modellistica nella previsione a lunga gittata dell'aumento delle temperature globali ( Come se un Meteorologo mettesse una previsione di temperatura prevista in giornata in un città "x", con una forbice di 8 gradi centigradi, e centrasse il dato più basso di questa scala, o addirittura, appena sotto, lodandosi..).

Paolo Lui mpi end

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam